San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Appia Ciclabile, prende forma il progetto per l’itinerario a due ruote

Giuseppe Di MaioSAN MARCO EV. Prende forma il progetto “Appia Ciclabile” a cui, unitamente ai Comuni di Maddaloni e San Nicola la Strada e con il raccordo della Provincia di Caserta, sta lavorando l’Amministrazione comunale di Gabriele Zitiello attraverso l’assessorato ai Lavori Pubblici di Giuseppe Di Maio.

La Regione, infatti, ha qualche giorno fa ammesso il Comune di San Marco Evangelista alla seconda fase del bando regionale per la selezione ed il cofinanziamento di progetti di itinerari ciclabili e ciclopedonali in ambito urbano ed extraurbano. Al bando, l’Ente retto da Gabriele Zitiello aveva partecipato assieme ai Comuni di di Maddaloni e di San Nicola La Strada, con l’ausilio ed il supporto formale della Provincia di Caserta, presentando un progetto unitario di pista ciclabile denominato appunto “Appia Ciclabile”.

Con tale progetto, la pista ciclabile attraverserà il territorio sammarchese su via Otto Marzo (in collegamento con Via Cornato sul tratto previsto dal comune di Maddaloni), Via Cupa Quaranta e Via Monti per poi immettersi nell’itinerario di San Nicola La Strada che da Via Appia conduce al Viale Carlo III.

La Provincia di Caserta partecipa al cofinanziamento con circa 80mila euro, su un totale di oltre 400mila euro complessivi. La restante parte, pari a circa 350mila euro, è per il 50% a carico dei comuni interessati e per l’altra metà a carico della Regione Campania. Ora, il passo successivo è quello di approvare il progetto definitivo per il completamento dell’iter di ammissione al contributo della Regione che, nel caso di specie, è già stato quantificato in 174.874,02 euro.

“Finalmente – ha commentato l’assessore al ramo Di Maio – iniziamo a raccogliere i frutti dell’intenso lavoro che l’amministrazione comunale e l’ufficio lavori pubblici ha messo in campo in questi primi diciotto mesi, ritornando a partecipare e a concorrere ad ogni bando regionale per l’ottenimento di contributi per progetti finalizzati allo sviluppo ed alla vivibilità della nostra cittadina. In particolare la realizzazione di piste ciclabili è il segno tangibile di uno sviluppo ordinato ed a misura d’uomo di qualsiasi cittadina. Ora – conclude – possiamo anche investire con risorse aggiuntive per allargare il progetto ed iniziare a cambiare il volto della città, attraverso anche una nuova necessaria viabilità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico