Orta di Atella

Discarica nel cimitero: Brancaccio scrive ai Commissari e alla Procura

Angelo Brancaccio ORTA DI ATELLA. Non è rimasto a guardare il consigliere regionale Angelo Brancaccio di fronte alle condizioni di profondo degrado in cui versa il cimitero di Orta di Atella.

Il rappresentante dell’Udeur, infatti, ha scritto sia una lettera ai commissari prefettizi che un esposto alla procura della Repubblica per denunciare la presenza di una vera e propria discarica all’interno del cimitero del Comune atellano. “Nello spazio antistante il deposito del cimitero, c’è una vera e propria discarica di rifiuti speciali cimiteriali – ha spiegato il consigliere regionale – che non vengono rimossi con grossi rischi per la salute dei cittadini”. Brancaccio sottolinea come questa situazione permanga ormai da un po’ di tempo e come i commissari siano stati informati dell’accaduto. “Nonostante tutto, dopo le diverse segnalazioni degli operatori cimiteriali ortesi fatte sia per iscritto che verbalmente, non si è mosso un dito – ha spiegato – eppure, dai dati che sono in mio possesso, in bilancio i soldi per affidare il servizio di rimozione dei rifiuti dal cimitero ci sono”. Brancaccio ha constatato in prima persona la presenza di tali rifiuti e ha corredato la sua lettera-denuncia con delle foto. “Mi aspetto che i commissari diano subito seguito alla mia denuncia provvedendo in tempi rapidi a normalizzare una situazione pericolosa per tutti i cittadini del Comune di Orta di Atella – ha detto – sono, comunque, a disposizione dei prefetti per qualsiasi tipo di chiarimento”.

ECCO IL TESTO DELLA LETTERA DENUNCIA

Alla commissione prefettizia

del Comune di Orta di Atella

Alla procura della Repubblica

per il tramite dei carabinieri di Orta di Atella

Il sottoscritto Angelo Brancaccio, consigliere regionale della Campania e cittadino ortese, a seguito di numerose segnalazioni verbali circa l’accumulo abusivo e permanente di rifiuti speciali cimiteriali nello spazio antistante il deposito sito nel cimitero stesso. Avendo riscontrato personalmente che quanto segnalato risulta a verità, con la presente, invita formalmente le SS.LL a provvedere con urgenza all’eliminazione, ergo, smaltimento dei rifiuti speciali in giacenza, in quanto gli stessi sono da ritenersi particolarmente nocivi. Risulta altresì allo scrivente che gli stessi operatori cimiteriali abbiano in molteplici occasioni, e da svariati mesi, segnalato sia verbalmente che formalmente tale inconveniente alle SS.LL. Resto a vostra disposizione per eventuali chiarimenti in merito, ovvero di evidenti riscontri alla presente segnalazione-denuncia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico