Italia

Rutelli: “Lascio il Pd. Non è il mio partito”

Francesco RutelliROMA. La notizia era nell’aria da diverso tempo ma oggi è diventata ufficiale: Francesco Rutelli lascia il Pd.

L’ex leader della Margherita, come aveva già anticipato nel suo libro, fa sapere: ”Lascio il partito democratico. Subito, anche se con dolore. Il Pdè stato il sogno di molti anni, ma nonè mai nato. Nonostante la passione e la disponibilità di tanti cittadini, nonè il partito per cui abbiamo sciolto Margherita e Ds, ma il ceppo del Pds con indipendenti di centrosinistra. Non ho nulla contro un partito democratico di sinistra, ma non può essere il mio partito”.

Ad accogliere l’ex sindaco di Roma c’è già pronto il suo amico Pierferdinando Casini conil quale starebbe lavorando già ad un grande partito di centro. Un progetto ambizioso a cui tiene tanto il leader dello scudocrociato che già ieri aveva annunciato che insieme a Rutelli si può raggiungere la soglia dei 5 milioni di voti. “Casini è un interlocutore essenziale. Ed è giusto guardare lontano: con proposte serie, si può puntare a unire molte altre energie. Sino a creare, in alcuni anni, la prima forza del Paese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico