Italia

Milano, arrestati due complici dell’attentatore libico

Mohamed Game (foto Cronaca Qui Milano)MILANO. Gli agenti della squadra mobile di Milano hanno fermato nella notte due presunti complici diMohamed Game, il 35enne libico che lunedì matttina si è fatto esplodere davanti alla caserma Santa Barbara.

La Digos ha poi trovato un’ingente quantità di esplosivo, oltre cento chili, in un’abitazione vicina a quella dell’attentatore.

I due, un lbico e un egiziano,avrebbero avuto ruoli distinti nella preparazione dell’attentato alla caserma Santa Barbara. Il libico avrebbe aiutato il connazionale a reperire il materiale esplosivo usato per confezionare l’ordigno; l’egiziano, vicino di casa dell’attentatore, lo avrebbe accompagnato davanti alla caserma. I fermi sono avvenuti dopo che la polizia ha ascoltato parenti e amici di Game, accusato di detenzione, porto abusivo e fabbricazione di esplosivi e che presto verrà indagato anche per strage. Oggi il pm di di Milano Maurizio Romanelli, titolare dell’inchiesta sull’attentato, dovrebbe inoltrare al gip la richiesta di convalida dell’arresto dell’attentatore, che nella deflagrazione ha perso una mano e la vista ad un occhio.

foto da “Cronaca Qui Milano”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico