Italia

Fini rinuncia al Lodo Alfano e Woodcock ritira querela

Gianfranco FiniROMA. E’ stato l’avvocato di Montecitorio Giulia Bongiorno a presentare, venerdì mattina, l’istanza di rinuncia al Lodo Alfano da parte di Gianfranco Fini.

Il presidente della Camera ha preso la decisione in merito ad un procedimento penale nei suoi confronti scaturito da una querela del pm Henry John Woodcock, irritato per le frasi pronunciate dall’ex leader di An in una puntata di “Porta a porta” durante la quale lo definì una persona “nota per una certa fantasia investigativa, chiamiamola così” e “un personaggio verso il quale il Csm avrebbe già da tempo dovuto prendere provvedimenti”.

Fini ha rinunciato il ricorso al Lodo Alfano che tutela con l’immunità le quattro cariche più alte dello Stato, cioè il presidente della Repubblica, il presidente del Consiglio, della Camera e del Senato. Dopo la decisione del presidente della Camera, l’ex pm di Potenza ha però annunciato di voler ritirare la querela per diffamazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico