Italia

Catania: uccide moglie e figlia a coltellate, poi tenta suicidio

 CATANIA. Una violenta lite familiare si è trasformata in tragedia a Catania, in via dell’Iris, nel popoloso rione di San Giorgio.

Un uomo, Carmelo Sanfilippo, 48 anni, intorno alle 6.10 di lunedì mattina, ha ucciso la moglie Maria Rosaria Drago, 35 anni, e la figlia Roberta, di 8 anni, colpendole con numerose coltellate.

In casa c’era anche un’altra figlio della coppia, di 13 anni, che è stata ferita ed è adesso ricoverata in ospedale “Vittorio Emanuele”, ma non è in pericolo di vita.

L’omicida, incensurato, operaio di una ditta di pompe funebri del fratello,è stato arrestato da carabinieri del Nucleo radiomobile del Comando provinciale di Catania, che hanno fatto irruzione nell’appartamento e lo hanno trovato ferito poiché poco prima si era sferrato un paio di coltellate all’addome. Quindi avrebbe tentato il suicidio. Ora è ricoverato all’ospedale “Garibaldi”.

I militari erano intervenuti dopo le segnalazioni al 112 dei vicini di casa che avevano sentito la donna e i figli urlare e chiedere aiuto. Al momento gli inquirenti escludono il movente della follia e dei motivi economici, piuttosto privilegiano quello della gelosia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico