Home

L’Inter pareggia con la Dinamo Kiev e si complica la vita

Stankovic autore del momentaneo pariL’ Inter di Mourinho non va oltre il pari interno contro gli ucraini della Dinamo Kiev e vede complicarsi il suo cammino verso gli ottavi di finale.

I nerazzurri vanno sotto al 5′: liscio di Zanetti al limite dell’area nel la palla carambola verso Mikhalik che non ci pensa un attimo e conclude di prima intenzione verso Julio Cesar battendolo con un raso terra imparabile. Già prima del gol però la formazione ospite sbaglia un gol orami praticamente fatto.

L’Inter non si perde d’animo e ci prova in più di un’occasione con Stankovic ed Eto’o, ma le loro conclusioni appaiono alquanto velleitarie. Nella ricerca disperata del pareggio gli uomini di Mourinho lasciano ampie praterie agli ucraini che con Shevchenko di testa sfiorano il raddoppio.

Al 35’ arriva il pari di Stankovic che lanciato da Lucio batte il portiere ospite in uscita con un morbido destro.

Passano appena cinque minuti e l’Inter va di nuovo sotto: corner dalla sinistra Milevskiy sfiora di testa impatta Lucio che fa un clamoroso autogol.

Nella ripresa Mourinho cambia: dentro Suazo per uno spento Muntari.

Al 18’ è però Samuel sugli sviluppi di un corner ad insaccare di testa e a mettere le cose in parità.

I nerazzurri provano l’arrembaggio ma come già accaduto nel primo tempo lasciano spazio all’avversario e complice un liscio di Lucio, Sheva per poco non fa gol. Nel finale ci prova Eto’ ma è bravo il portiere ospite a respingere.

Un pareggio che complica la vita dell’Inter visto che i nerazzurri dovranno affrontare le trasferte di Kiev e Barcellona e poi affrontare in casa il Rubin Kazan corsaro ieri sera a Barcellona.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico