Home

La Juventus fa pokerissimo. Pari spettacolo tra Milan e Napoli, bene il Parma

Mazzarri decisivi i suoi cambiÈ la Juventus l’anti-Inter. La squadra di Ferrara ha abbattuto con cinque gol la Sampdoria.

Bianconeri in vantaggio al 26’ con Amauri che in mischia di sinistro batte Castellazzi. Lo stesso calciatore brasiliano al 42’ costruisce la rete del raddoppio: doppio passo su Ziegler e cross in mezzo per Chiellini che da due passi non sbaglia. Nella ripresa al 50’ ottima triangolazione Diego – Giovinco – Camoranesi con quest’ultimo che sigla il 3 a 0. Passano appena dieci minuti e ancora Amauri insacca di testa firmando la sua doppietta. La Sampdoria al 64’ ha un sussulto: cross dalla destra di Mannini e stacco di testa vincente di Pazzini. Nel finale Juventus che firma il pokerissimo con Trezeguet abile a sfruttare di testa un cross al bacio di Grosso.

Pari tra mille emozioni tra Milan e Napoli. La squadra di Mazzarri dimostra di avere un’anima e nonostante i due gol di svantaggio nei primi 5’ ad opera di Inzaghi e Pato riesce a cogliere un pari insperato nei minuti di recupero grazie ad un eurogol di Cigarini e ad un colpo di testa di Denis.

La Roma di Ranieri cade ad Udine sotto i colpi di testa di Floro Flores. L’attaccante napoletano del rione Traiano sigla una doppietta che taglia le gambe ai giallorossi. In mezzo il momentaneo pari di De Rossi che da due passi insacca una respinta corta di Handanovic su colpo di testa di Cassetti.

Continua il omento negativo per la Fiorentina che viene sconfitta a Marassi dal Genoa. Gli uomini di Gasperini dopo tre sconfitte consecutive centrano una vittoria importante grazie ad una magia di Palladino al 40’ che di tacco beffa Frey e ad un gol di Mesto ottimamente servito da Palacio. In mezzo il momentaneo pari di Marchionni con un bel sinistro dal limite.

Continua la favola Parma che si porta al 4° posto in classifica. I gialloblù grazie a due perle dei suoi attaccanti Bojnov e Paloschi superano il Bari di Ventura.

Il Livorno di Serse Cosmi dopo la vittoria all’Olimpico con la Roma conferma i suoi progressi battendo all’Armando Picchi una buona Atalanta. Decisivo al 68’ Miglionico.

Il Cagliari di Allegri espugna l’Olimpico grazie a Matri che approfitta di una colossale papera di Muslera su un innocua punizione di Conti.

Vittoria esterna anche per il Chievo che espugna il Massimino di Catania grazie ai gol di Mantovani e Marcolini (che sbaglia anche un penalty). In mezzo l’inutile gol di Mascara su rigore.

Bene il Bologna che supera agevolmente il Siena ed inguaia Giampaolo. Decisive le reti di Adailton al 16’ e di Osvaldo al 60’. Nel finale accorcia Calaiò su perfetto cross di Maccarone.

Questa sera il posticipo Inter – Palermo ore 20:45.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico