Gricignano

La Prefettura invia commissione d’accesso a Gricignano

Andrea Lettieri GRICIGNANO. Il Prefetto di Caserta, Ezio Monaco, ha inviato al Comune di Gricignano una commissione d’accesso per verificare l’esistenza di eventuali infiltrazioni della criminalità organizzata nella gestione amministrativa.

Il provvedimento è stato notificato all’Ente alle ore 15 di venerdì. L’organo prefettizio è composto dal dottor Vincenzo Lubrano, viceprefetto, dalla dottoressa Immacolata Delle Curti, viceprefetto aggiunto, e dalla dottoressa Paola Mauro, dirigente amministrativo.

La decisione della Prefettura arriva a poco più di un mese dall’avviso di garanzia al sindaco Andrea Lettieri per concorso esterno in associazione mafiosa. Lo scorso 22 settembre la polizia, su disposizione della Dda, perquisì gli uffici comunali e l’abitazione privata del primo cittadino. In quell’occasione Lettieri, ex assessore provinciale ai lavori pubblici, rassegnò le dimissioni dal Partito Democratico “nell’attesa – così spiegò – che le indagini facciano luce sulla mia condotta e per non far emergere nessun dubbio all’interno di un partito che fa della legalità e della moralità due pietre angolari”. Mentre, sulle mancate dimissioni da sindaco, motivò: “Non mi dimetto per rispetto del mio mandato elettorale e perché devo impedire a chiunque di insinuare che le mie dimissioni possano rappresentare il gesto codardo di chi fugge sentendosi colpevole. Io sono innocente e lo dimostrerò”.

Ora, dinanzi all’arrivo della commissione d’accesso, il primo cittadino si dichiara sereno: “Come ho già spiegato un mese fa, mi ritengo assolutamente estraneo a qualsiasi tipo di responsabilità rispetto ad accuse mosse nei miei confronti. Sono fermamente convinto che dal successivo sviluppo delle indagini la mia posizione sarà chiarita senza lasciare alcuna ombra sulla correttezza del mio operato di uomo, di politico e di imprenditore”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico