Esteri

Usa, bimbo scomparso in mongolfiera? No, era nascosto in garage

Il piccolo Falcon abbracciato dalla mammaDENVER. Pensavano che fosse scomparso a bordo di una mongolfiera artigianale, inveceFalcon Heene, un bimbo di sei anni, è stato trovato sano e salvo nel garage di casa, dove si era nascostoper un rimprovero.

Una storia, da Fort Collins, in Colorado,che ha tenuto incollati alla tv, per circa un’ora, milioni di telespettatori negli Stati Uniti. Quella mongolfiera era stata realizzata a scopo scientifico dal padre e nel primo pomeriggio di giovedì era sfuggita al suo controllo, sollevandosi in aria, fino a duemila metri di quota.

Intanto, il piccolo Falcon era scomparso. Il fratello raccontava di averlo visto salire a bordo della mongolfiera e a quel punto si scatenava il panico in casa. Dopo essere stato allertato dalla polizia, il Dipartimento dei trasporti Usa per l’aviazione civile avviava le ricerche del pallone, che veniva trovato e riportato a terra. Ma a bordo non c’era nessuno, anzi la cesta agganciata sotto il gonfiabile era sparita, probabilmente si era staccata, facendo pensare che il bimbo non fosse mai salito a bordo della mongolfiera o, ipotesi peggiore, che fosse caduto nel vuoto.

Alla fine, il bimbo veniva ritrovato sano e salvo in una scatola di cartone all’interno del garage di casa, dove, dopo aver staccato il pallone dal tetto facendolo volare,si era nascosto per paura di una punizione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico