Esteri

Pakistan, attentato suicida contro esercito: 41 morti e 45 feriti

attentato al bazar di AlpuriISLAMABAD (Pakistan). Un attentato suicida in pieno centro è avvenuto ad Alpuri, capoluogo del distretto di Shangla, nel nord-ovest del Paese, confinante con la Valle dello Swat.

Il bilancio è di almeno 41 morti e 45 feriti, di cui circa 25 sono i gravissime condizioni di salute. Alcuni testimoni hanno ricostruito l’accaduto affermando che il kamikaze si è fatto esplodere appena ha visto che il convoglio militare aveva appena superato un posto di blocco di sicurezza e stava giungendo nei pressi di un bazar: “Si è trattato di un kamikaze che si è avvicinato al veicolo a piedi – ha precisato il maggiore Mushtaq Khan, portavoce dello Swat Media Center – e si è fatto esplodere fra la gente del bazar”. Sul totale delle vittime accertate, 28 sono civili e quattro sono militari dell’esercito pachistano.

Fino ad ora nessun gruppo ha rivendicato l’attacco suicida ai danni dell’esercito pachistano, mentre per l’attentato di sabato scorso, avvenuto al quartiere generale dell’esercito a Rawalpindi, che ha provocato la morte di otto militanti, 8 soldati e tre ostaggi, i Taliban pachistani hanno rivendicato l’attacco annunciando che ce en saranno altri per vendicare l’uccisione del loro leader Baitullah Mahsud.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico