Esteri

Kabul, attentato vicino all’ambasciata indiana

 KABUL. E’ di almeno sette vittime civili morti e di oltre una quarantina di feriti il bilancio di un attentato compiutogiovedì mattina a Kabul, vicino all’ambasciata indiana, nella strada in cui abita il ministro dell’Interno afgano.

Ad esplodere sarebbe stata un’auto carica di esplosivo ma non è ancora chiaro se si sia trattato di un attacco suicida. Secondo l’emittente Ndtv, il velicolo si sarebbe schiantato contro un muro della rappresentanza diplomatica, vicino all’ingresso dell’ufficio passaporti. Fra le vittime anche un agente delle forze di sicurezza afgane.

L’ambasciata indiana è stata teatro del più sanguinoso attacco nella capitale quando, nel luglio del 2008, un attentatore a bordo di un’autobomba si fece esplodere provocando la morte di 58 persone – inclusi due diplomatici – e 141 feriti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico