Esteri

Honduras, nessun accordo tra Zelaya e golpisti

Manuel ZelayaTEGUCIGALPA. Nessun accordoè stato raggiunto in Honduras per il ritorno al potere del presidente Manuel Zelaya, deposto con un golpe tre mesi fa. A dichiararlo i negoziatori del presidente golpista, Roberto Micheletti.

Smentita, quindi, ladichiarazione dei rappresentanti di Zelaya che avevano annunciato la chiusura di un accordo per la soluzione della crisi. “Abbiamo trovato un accordo su un testo che verrà discusso e analizzato dal presidente Zelaya e dal signor Micheletti. Non voglio parlare di una fine della crisi politica, ma di una via di uscita sì”, aveva riferito Victor Meza, capo dei negoziatori.

I negoziatori di Micheletti, comunque, hanno riferito che i colloqui riprenderanno nelle prossime ore.

Zelaya è stato spodestato dai militari e costretto all’esilio il 28 giugno, ma adesso è tornato nel suo paese e vive segregato nell’ambasciata brasiliana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico