Caserta

“Percorsi di luce”, ultimo weekend dell’edizione estiva

“Percorsi di Luce”CASERTA. Ultimo weekend dei “Percorsi di Luce” nella Reggia di Caserta. Sabato 17 e domenica 18 ottobre sono le ultime due date a disposizione dei visitatori per l’edizione estiva del viaggio alla scoperta del Palazzo Reale by night, promosso dall’Ente provinciale per il turismo di Caserta.

E già si preannuncia il “sold out”. Le richieste arrivate al call center dedicato all’iniziativa (0823.447147) hanno spinto gli organizzatori a prevedere ben otto turni sabato, a partire dal tramonto, il primo alle 19.30 e l’ultimo alle 21.30. Posti disponibili sono rimasti solo per l’ultimo turno. Quattro invece i turni programmati per domenica. “Sin dall’avvio dell’iniziativa, il 27 giugno scorso, abbiamo riscontrato un trend positivo, che è stato notevolmente incrementato proprio nell’ultimo mese, a differenza di quanto accaduto in passato”, commenta il direttore artistico dell’evento, Francesco Capotorto.

“Il successo della settima edizione dei Percorsi di luce è la testimonianza che, di fronte all’offerta di iniziative originali e di qualità, le politiche di valorizzazione delle risorse turistiche a Caserta riescono a raggiungere obiettivi importanti”, sottolinea il presidente dell’Ept, Enzo Iodice. L’edizione 2009 raddoppia: il ciclo di eventi, infatti, durerà fino a maggio 2010, con l’obiettivo di integrare sempre più la manifestazione con le offerte del sistema turistico nazionale e internazionale. Terminati gli appuntamenti del percorso estivo nel Parco della Reggia, dopo tre anni ritorna il percorso invernale negli appartamenti storici. La macchina organizzativa è già al lavoro per definire la data di inizio dei nuovi eventi. “Puntiamo a confermare l’onda del successo anche per l’edizione invernale, contando sull’entusiasmo e il gradimento già mostrati dal pubblico”, conclude Capotorto.

Il percorso estivo si snoda tra i maestosi viali del parco all’italiana e i sinuosi sentieri del Giardino Inglese. Dopo aver percorso il viale d’accesso al chiarore delle fiaccole, accompagnati da musiche del Settecento e guidati da esperti storici dell’arte, i visitatori verranno condotti a bordo di un bus “City sightseeing” fino alla fontana di Diana e Atteone e di lì procederanno a piedi all’interno del Giardino Inglese. Alla luce delle lanterne verranno narrati i segreti significati massonici ed esoterici che sottostanno alla creazione del giardino, voluto da Maria Carolina di Borbone, immergendosi in un’atmosfera magica nella quale gli alberi e la natura sembrano prendere vita. Attraverso un mix di luci, musiche e performances d’autore, si verrà catapultati all’interno dello spettacolo inseguendo il “Destino dei Miti”, filo conduttore che domina tirannicamente gli dei e le vicende umane.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico