Caserta

‘Parco più bello d’Italia’, Ept non partecipa a cerimonia

Enzo IodiceCASERTA. L’Ente Provinciale per il Turismo di Caserta non parteciperà alla cerimonia di premiazione del concorso ‘Il Parco più bello d’Italia’ in programma domani alla Reggia di Caserta.

Il presidente, Enzo Iodice, spiega così le ragioni della decisione: “Si è trattato di una scelta sofferta, dal momento che abbiamo contribuito alla realizzazione dell’importante iniziativa, ma obbligata, vista la mancata sensibilità istituzionale mostrata dal nuovo sovrintendente, che, a distanza di un mese esatto dal suo insediamento, non ha ancora ritenuto di fissare un incontro di lavoro, più volte sollecitato dall’Ept, ritraendosi così a un confronto dovuto sulle problematiche connesse alle iniziative di valorizzazione del monumento e di promozione turistica del territorio”.

Iodice ha inviato una formale lettera di protesta indirizzata anche al ministro e al direttore regionale per i Beni e le attività culturali. “Il nuovo Sovrintendente – incalza il presidente – su nostra insistenza aveva finalmente fissato un incontro per questa mattina, per poi disdirlo a meno di ventiquattrore, senza nemmeno il garbo di farci avvisare dalla sua segreteria, ma soltanto ‘de relato’ da terze persone. Non credo sia un buon inizio, perché questo territorio ha innanzitutto bisogno di una forte e sentita sinergia istituzionale per poter crescere. Il timore – conclude Iodice – è che questo atteggiamento sia il segnale di una politica di chiusura nella gestione della Reggia. Siamo invece convinti che serva un rinnovato slancio nella concezione di un monumento aperto e dinamico, proprio come l’orientamento legislativo vigente intende la fruizione dei beni culturali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico