Caserta

Consorzio Idrico, Picierno chiede incontro a Iodice

Pina PiciernoCASERTA. La responsabile legalità del Pd Pina Picierno punta i riflettori sul consorzio idrico in attesa dell’assemblea prevista per sostituire un membro del consiglio di amministrazione (il deceduto ex sindaco di Arienzo Crescenzo Guida).

Già la scorsa settimana la deputata assieme a tutti gli esponenti casertani della mozione Franceschini ha firmato una lettera indirizzata al segretario del partito Enzo Iodice. L’ invito è ad un approccio responsabile dinanzi ad un tema delicatissimo che riguarda tutti i cittadini. Senza se e senza ma, Picierno condanna categoricamente qualsiasi tentativo di basare le scelte che riguardano il consorzio idrico e dunque la gestione di un bene pubblico su “scandalosi e vergognosi accordi partitici che scaturiscono da rapporti di forza e non da serie considerazioni sull’analisi dei problemi”.

“Una nomina “suggerita” o anche solo condivisa da parte del Pd casertano, slegata da ogni riflessione sui temi connessi alla vicenda – scrivono Picierno e il gruppo della mozione Franceschini – potrebbe farci apparire agli occhi dell’opinione pubblica come un partito molto concentrato equilibri di potere e poco attento alla elaborazione delle proposte di soluzione dei problemi che viviamo. Così non è, – afferma una determinata Picierno – abbiamo il dovere di ribadirlo e, soprattutto, di dimostrarlo”.

A Iodice la richiesta di una riunione da convocare fra tutti i vertici del partito per aprire la discussione. “Bisogna inaugurare una nuova stagione di effettivo rinnovamento di persone e di metodi che è bandiera del Pd – conclude Picierno – pena il decadimento di ogni credibilità all’interno del partito e verso i nostri elettori e cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico