Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Scaglia il cellulare contro i carabinieri, arrestato agricoltore casalese

carabinieriCASAL DI PRINCIPE.La moglie circolavaa bordo di un’auto priva di assicurazione e sottoposta a sequestro. Al controllo dei carabinieri si è ribellato scagliando verso di loro un cellulare e danneggiando il parabrezza della vettura di servizio.

Nicola Pignata, 50 anni, agricoltore incensurato di Casal di Principe, è stato quindi arrestato con l’accusa di violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Nel pomeriggio di venerdì, intorno alle 15, nel corso di controlli alla circolazione stradale, i militari della locale compagnia, guidata dal comandante capitano Andrea Corinaldesi, assieme ai colleghi del X° Battaglione Campania, intimavano l’alt ad una Lancia Dedra guidata dalla moglie di Pignata. Quest’ultimo giungeva sul posto su richiesta della consorte e si opponeva alla redazione dei verbali da parte dei carabinieri che avevano constatato l’assenza di copertura assicurativa della vettura, tra l’altro sottoposta a sequestro.

I militari cercavano di calmarlo ma l’agricoltore si infuriava al punto che lanciava contro di loro il suo telefono cellulare che, schivato dai carabinieri, impattava e incrinava il parabrezza anteriore della gazzella.

Pignata, dopo le formalità di rito in caserma, veniva sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico