Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, preparativi per la Festa dell’Albero

 CASAPESENNA. Sabato 22 ottobre il “Gruppo Giovanile ambientale” di Casapesenna si è riunito nei locali della Parrocchia Santa Croce di Casapesenna grazie alla disponibilità data dal parroco Don Luigi Menditto.

In difesa del proprio territorio, e tra le varie iniziative che il neonato gruppo intende attuare durante tutto l’anno, si è discusso sull’imminente “Festa dell’Albero” di novembre. La giornata dedicata al “rinverdimento” in cui adulti e ragazzi mettono a dimora centinaia di nuove piante che verranno poi curate e monitorate dal gruppo stesso e dai ragazzi della Parrocchia e delle scuole locali.

La manifestazione che coinvolgerà sia i bambini e maestre della Scuola primaria e sia i ragazzi della Scuola Media “G. Pascoli” di Casapesenna, ha lo scopo di sensibilizzare soprattutto i bambini e i giovani al rispetto della natura e alla difesa del proprio territorio in cui essi vivono. La giornata dell’albero rappresenta un momento di festa e di informazione che, naturalmente, deve essere accompagnata da altri 364 giorni di impegno per salvaguardare il nostro patrimonio arboreo.

Uno dei giovani più attivi del gruppo Angelo Ardente dichiara: “Sarà un’iniziativa per richiamare l’attenzione sull’importanza, per l’uomo e per l’ambiente, di boschi e foreste, sul loro fondamentale ruolo di polmone verde della Terra”. Inoltre, con l’aiuto di Leonardo Piccolo, un altro promotore del gruppo, si è approfondito sulle varie specie di alberi da poi richiedere alla Forestale; da questo si è compreso che per le scuole vanno meglio le seguenti specie: l’ibisco, il ligustro giapponese, il mirto, l’oleandro, il pitosforo, la tuia compatta; mentre il leccio, il cipresso comune, il pino pinea potrebbero essere utili per alberature di strade.

A promuovere e a coordinare l’incontro è stato, il socio di Legambiente Pasquale Cirillo, che ha già intrapreso i rapporti con gli uffici della Regione Campania del settore tecnico amministrativo provinciale foreste di Caserta e con gli interlocutori dell’amministrazione comunale, il delegato all’ambiente geometra Giuseppe Diana e quindi con l’assessore alla pubblica istruzione, architetto Raffaele De Rosa, particolarmente sensibili a questioni ambientali. Cirillo conclude: “Questa iniziativa come quella di Puliamo il Mondo 2009 svoltasi a settembre, consente di contattare centinaia di cittadini, a cominciare dagli studenti, sui temi della biodiversità, dell’attenzione all’ambiente e della cura del verde”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico