Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna avrà una squadra di calcio in terza categoria

 CASAPESENNA. Luigi Amato, delegato allo sport della giunta Zagaria, annuncia la nascita di una nuova società calcistica a Casapesenna.

“Ci siamo attivati per dare al nostro paese una nuova società di calcio, la società c’è e c’è anche l’iscrizione alla terza categoria. Ora aspettiamo soltanto di trovare tanti sostenitori che permettano alla nostra squadra di ben figurare ed operare”. Il risultato è seguito ad una vasta mobilitazione operata da una vera e propria task-force, composta, oltre che dallo stesso Amato, dal sindaco Fortunato Zagaria e da Geppino Fontana, Domenica Fontana e Raffaele Cangiano, tutti componenti dell’attuale squadra amministrativa casapesennese. Tanto per dire della fatica occorsa per conseguire un simile risultato.

Per meglio comprendere la vicenda, perciò, occorre riassumere i fatti, almeno i più salienti: nell’anno 2008/2009 c’era una società, denominata Asd Casapesenna Calcio che ha partecipato al campionato di eccellenza. Dopo la scomparsa prematura del presidente l’avvocato Corrado Serao, la dirigenza ha pensato bene di cedere il titolo, dando così la possibilità al paese di partecipare al campionato di prima categoria.

A quel punto – come è stato scritto sui murales affissi per l’occasione – “su invito ed insistenza dei soci e vari sostenitori, l’amministrazione comunale è stata piacevolmente coinvolta e con entusiasmo ha partecipato alle varie riunioni impegnando direttamente consiglieri e assessori per la costituzione di una nuova società calcistica”. Ne sono seguiti incontri ed iniziative che, però, non hanno prodotto alcun risultato e hanno provocato le dimissioni degli allora dirigenti. Di qui l’accelerazione dell’amministrazione comunale, fino al risultato oggi annunciato.

“Ora – dichiara Amato – torniamo a ribadire la piena disponibilità dell’amministrazione comunale a sostenere ogni iniziativa ed invitiamo i sostenitori, i cittadini, i giovani, ad assumere concrete azioni per la costituzione di una nuova società per far in modo che il calcio continui ad essere presente nella nostra comunità”. L’iscrizione alla Terza categoria e l’impegno rinnovato degli amministratori comunali ci sono. Manca soltanto l’impegno del paese.

“Un impegno che auspico fortemente, perché lo sport e, soprattutto, il calcio, è risaputo, sono uno dei rimedi più significativi ai guasti della nostra società e spesso sono una palestra di educazione civica, legalità, impegno e crescita sociale” conclude il sindaco Zagaria.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico