Aversa

Trapiantati fegato al ‘Moscati’, Anvcav chiede risposte

 AVERSA. In una lettera inviata alle autorità sanitarie e politiche, il presidente dell’Anvcav, Luigi Barbato, chiede se sia vera la volontà della direzione sanitaria dell’Asl di chiudere il DH per i trapiantati di fegato, …

… che fino ad oggi ha evitato che tutti coloro che sono stati sottoposti a trapianto per i controlli di routine non si dovessero spostare a Napoli o Caserta, se non addirittura all’estero.

“Come presidente di quest’associazione, – scrive Barbato – mi auguro che sia stato solo una voce e nient’altro. Finora, ci siamo accontentati e siamo stati tranquilli senza troppe pretese, tant’è vero che noi non facciamo nessun servizio come volontari presso il reparto, quando invece la stessa direzione ci avrebbe dovuto chiamare per far fronte delle esigenze del reparto, dei trapiantati e dei cittadini. Come pure ci è stata negata la possibilità di avere uno sportello informativo, per informare, accogliere persone che volessero firmare la dichiarazione di volontà per la donazione degli organi. Come manca una stanza attrerzzata per accogliere e sostenere i familiari di coloro che si rendono disponibili per un espianto di organi. Oggi veniamo ancora una volta in punta di piedi per sapere una verità su quale sarà il futuro di questo poliambulatorio dei trapiantati che tanto hanno bisogno per il loro post-trapianto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico