Aversa

Sequestrata fabbrica di Hogan false

 AVERSA. Ennesima segnalazione raccolta al 117 per venire in ausilio del cittadino. Il sommerso del lavoro legato al mondo della contraffazione opera di notte e ciò inquieta e disturba i sonni del vicinato.

Già in un’altra occasione erano stati propri i rumori provenienti dagli scantinati in cui vengono prodotte le scarpe contraffatte a stimolare l’intervento della Guardia di Finanza.

Dopo alcuni giorni di appostamento, tesi a riscontrare la bontà della segnalazione pervenuta, le Fiamme Gialle del Gruppo di Aversa sono intervenute all’interno di un garage, sito nella periferia cittadina, circondato da telecamere a circuito chiuso idonee a verificare la presenza delle Forze dell’ordine, che non erano, tuttavia, sfuggite all’occhio attento dei militari del Pronto Impiego.

Le Fiamme gialle decidevano pertanto per un intervento fulmineo che non permettesse la dispersione del materiale già prodotto e delle matrici necessarie per la contraffazione.

All’atto dell’accesso venivano infatti rinvenuti 20 macchinari idonei alla produzione di scarpe e tutto il materiale necessario per la riproduzione del marchio Hogan, tra cui 12 fustelle in ferro recanti la lettera “H”, usate per la marchiatura delle scarpe, nonché 44 rotoli tra pellame e stoffa usati per il confezionamento delle scarpe. Veniva altresì trovato, perfettamente funzionante, lo schermo collegato con le videocamere che inquadravano tutto l’esterno dell’opificio.

Il titolare, P.N., di 49 anni, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere in violazione delle norme sulla contraffazione dei marchi e per ricettazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico