Teverola

Il direttivo Pdl smentisce: “Nessun accordo trasversale”

Gennaro Caserta TEVEROLA. “Smentiamo ufficialmente qualsiasi accordo trasversale con gli ex esponenti della maggioranza Lusini”.

Lo afferma, in una nota, il direttivo del Pdl dopo alcune notizie di stampa, corroborate dalle ultime dichiarazioni rilasciate dai due esponenti del partito Francesco Bortone e Luigi Menale.

“A tutt’oggi – precisano dal Pdl – non vi è stato nessuno incontro ufficiale tra la nostra delegazione e gli ex consiglieri e candidati che hanno abbandonato la coalizione dell’ex sindaco Lusini, ne tantomeno con il Partito Democratico. Questa è l’unica e sola verità”. “Negli ultimi giorni – sottolineano poi dal Pdl – ci sono stati una serie di incontri tra i canditati della lista presentata alle passata amministrative, i quali, a stragrande maggioranza, hanno ritenuto giusto e opportuno confermare il dottor Gennaro Caserta come capolista, e continuare il lavoro fin qui svolto”.

Poi un riferimento a Bortone e Menale: “Anche se al nostro interno c’è un gruppo minoritario che osteggia la linea della maggioranza, il Pdl, visto il preannunciarsi del ritorno alla politica e alla configurazione delle tre o addirittura quattro liste, è sicuramente il più attrezzato a presentare una propria lista politica capeggiata dal dottor Caserta”.

Intanto, mentre il quadro politico diviene sempre più intricato, i berlusconiani sottolineano di aver instaurato un dialogo con i commissari straordinari che governano il Comune: “I nostri dirigenti si recano quotidianamente alla casa comunale, dai commissari, per sollevare e confrontarsi sui problemi del paese. Ci riferiamo al servizio di nettezza urbana e alla raccolta differenziata, che stenta a decollare, alla consegna dei loculi nel nuovo cimitero, alla viabilità e al traffico caotico nel centro urbano, all’inagibilità del campo sportivo e, infine, all’ultima ‘chicca’ dell’ex sindaco Lusini: l’installazione di una centrale a biomasse”.

“Il nostro unico obiettivo – continuano dal Pdl – è quello di vincere le prossime elezioni amministrative e di dare ai cittadini una nuova classe dirigente. Avvieremo una serie di consultazioni con tutte le forze politiche, le associazioni e la società civile, auspicando un confronto chiaro, leale e produttivo e dando la massima considerazione a tutte le diversità senza barriere né paletti”.

Infine, il direttivo del Popolo della Libertà esprime le più sentite condoglianze ai familiari dei militari italiano caduti in Afghanistan.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico