Sant’Arpino

Pd, Cicatiello: “150 tessere non ancora pagate”

PdSANT’ARPINO. Carlo Cicatiello, a nome proprio e di una trentina di iscritti del circolo del Pd santarpinese, denuncia in una nota l’operato del coordinatore locale in vista dell’assemblea per l’elezione dei delegati alla convenzione provinciale.

“Stando a quanto assicuratoci dalla Federazione provinciale di Caserta – afferma Cicatiello – non risultano a tutt’oggi pagate almeno 150 tessere della sezione di Sant’Arpino. Stando al regolamento nazionale – prosegue l’esponente della sinistra atellana – gli iscritti per poter prendere parte all’imminente congresso dovevano aver versato la quota d’iscrizione entro il 21 luglio 2009, ragion per cui, seppure questi 150 iscritti potranno in futuro regolarizzare la propria posizione all’interno del Partito Democratico, gli stessi non possono certamente prendere parte al prossimo congresso”.

“Il nuovo partito – continua Cicatiello – deve basarsi su regole certe dunque mi aspetto che il segretario provinciale Enzo Iodice intervenga al più presto e con tutta l’autorevolezza che gli riconosciamo per far sì che non venga celebrato un congresso con chi iscritto allo stato ancora non è, a discapito di chi, invece, ha voluto osservare, fin da subito, le regole congressuali. Noi – conclude Cicatiello – saremo vigili, intransigenti e pronti a denunciare a tutti i livelli quanto accaduto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico