Santa Maria C. V. - San Tammaro

Apertura straordinaria del Real Sito di Carditello

 SAN TAMMARO. Sabato 26 settembre, dalle ore 10 alle 14, edomenica 27 settembre, sempre allo stesso orario, il Real Sito di Carditello apre, in forma straordinaria grazie alla disponibilità del Consorzio di Bonifica del Bacino Inferiore del Volturno, …

… all’Associazione Onlus “Siti Reali” (www.sitireali.it), all’Associazione Italia Nostra di Caserta e alla Sopraintendenza Bap di Benevento e Caserta. Tante sigle, unite a quella del Comune di San Tammaro , che si sono volute unire in occasione delle Giornate Europee del patrimonio, per aprire una delle più belle residenze del ‘700 europeo. L’iniziativa è stata intrapresa anche per la sottoscrizione di un manifesto-appello (consultabile sul sito www.carditello.wordpress.com).

Per il monumento esiste infatti una particolare querelle, da un lato la Regione Campania lo ritiene proprio, riportandone anche i propri impegni nel piano regionale 2009, poi se lo dimentica in barba alla legge finanziaria n. 1 del 19 gennaio 2007. Nel frattempo il sito, seppure controllato dal Consorzio di Bonifica, resta in completo abbandono e forse negli ultimi mesi si è solo “sollevato” dal saccheggio sistematico subito negli anni, saccheggio che ha visto sparire un intero scalone con tanto di ringhiere, diversi camini, affreschi, stucchi, cancellate, tutto materiale di enorme pregio artistico ed architettonico.

 Le due mattinate permettono la visita del Real sito di caccia, l’ingresso è libero e tutti potranno ammirare il progetto dell’architetto Collecini, discepolo di Vanvitelli e realizzatore del sito di San Leucio, ma anche gli affreschi in parte danneggiati di Jakob Philipp Hackert. La residenza viene inaugurata nel 1787 per volere di Ferdinando IV di Borbone, su un’idea di Carlo di Borbone.

L’idea è quella di un’azienda agricola per allevare cavalli, mucche e bufale e quindi realizzare anche prodotti caseari tipici, tra cui la mozzarella di bufala. Lo splendore del luogo si fiuta da lontano, ma poi il degrado e l’abbandono ti lasciano sgomenti, come una perla simile possa restare nell’oblio di una nazione che proprio della cultura e delle sue bellezze architettoniche potrebbe fare una miniera d’oro?

Come raggiungere Carditello

Riferimento importante per raggiungere il Real Sito di Carditello, nel comune di San Tammaro è la direttrice che collega Capua a Aversa, l’antica Via Appia oggi nota come S.S. 7 bis.

PER CHI ARRIVA DA NORD: da Capua seguire le indicazioni AVERSA/NAPOLI e giunti nel Comune di San Tammaro imboccare Via Carditello fino al Real Sito

PER CHI ARRIVA DA SUD: da Aversa seguire le indicazioni CASERTA e giunti nel Comune di Teverola imboccare la strada provinciale Teverola/Casaluce
percorrendola fino all’incrocio con Corso Vittorio Emanuele. Percorrere quest’ultimo fino a raggiungere l’ingresso del Real Sito

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico