San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Corsa “Masserie in Festa”, il sindaco Zitiello runner d’eccezione

 SAN MARCO EV. Si è rivelata un vero successo la prima edizione della corsa podistica denominata “Masserie in feste”, voluta ed organizzata dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gabriele Zitiello e che ha avuto un “runner” d’eccezione: lo stesso primo cittadino.

Pochi minuti prima della partenza, Zitiello era in Piazza Gramsci insieme al parroco don Pasquale Scalera ed alla Fanfara bersaglieri della brigata “Garibaldi”, in giacca, cravatta e fascia tricolore per deporre una corona d’alloro al Monumento ai Caduti. Subito dopo si è cambiato ed indossando le scarpette da podista, ha preso parte, con l’entusiasmo di un ragazzino alla gara. Non prima, però, che il trombettiere della fanfara intonasse le note del silenzio d’ordinanza e tutti i presenti, podisti e pubblico presente, rendessero omaggio, con un minuto di silenzio, ai sei paracadutisti della Folgore caduti per la Patria lo scorso 17 settembre a Kabul ed in ricordo dei podisti di Bari morti la scorsa notte a Bari perché travolti da un’auto impazzita. All’iniziativa sportiva hanno partecipato oltre 200 “runner” semi professionisti e dilettanti.

La corsa era articolata su tre distanze; 2, 5 e 10 km lungo le strade della città. Su invito del sindaco Gabriele Zitiello, anche l’istituto comprensivo Raffaele Viviani, guidato dal dirigente scolastico professor Franco Santonastaso, ha partecipato alla corsa podistica che è partita da piazzetta Cantone. L’Istituto comprensivo ha partecipato alla manifestazione con un gruppo misto di 22 alunni delle classi seconde e terze della scuola media; con la pettorina dell’istituto Viviani. Sotto la supervisione dei docenti di Educazione Fisica ed in particolare della professoressa Franca Marchesiello, hanno corso i due chilometri 15 ragazzi e 7 ragazze guidati dal capogruppo Michele Cavallo.

Primo all’arrivo fra i molti amministratori che hanno preso parte alla gara è stato l’Assessore allo Sport Mimmo Vagliviello, come dire “l’uomo giusto al posto giusto”. Buona anche la prestazione del primo cittadino che, sulla distanza dei 5 km è giunto fra i primi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico