Orta di Atella

Festa San Massimo, preghiera interreligiosa

Nasser Hidouri ORTA DI ATELLA. Il comitato festeggiamenti San Massimo di Orta di Atella in occasione dei festeggiamenti per il santo patrono che si terranno dal 10 al 13 settembre, organizza, tra le altre iniziative, una preghiera interreligiosa.

Sabato 12 settembre, alle ore 20, sul sagrato della parrocchia di San Massimo, il parroco Don Paolo Gaudino e l’Imam della Moschea di San Marcellino Nasser Hidouri alla presenza di mussulmani e cattolici pronunceranno una preghiera per la pace e la convivenza.

“Molti sono i nostri concittadini che arrivano da altri paesi, altre culture, altre religioni. La religione popolare nella quale crediamo serve a unire e non a dividere i popoli” si legge nel documento che accompagna il programma dei festeggiamenti.

Per il responsabile dei festeggiamenti Antonio D’Errico questa preghiera è: “un modo per dire che l’incontro e il dialogo, la conoscenza e il rispetto sono i primi doveri di un bravo cristiano e l’unico modo per costruire la pace in terra”.

Durante i giorni dei festeggiamenti si potrà comunque assistere ai più classici spettacoli musicali e pirotecnici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico