Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Soggiorno climatico a Cervia per gli anziani mondragonesi

 MONDRAGONE. Nella prima mattinata di lunedì 15 settembre sono partiti i due pullman che hanno accompagnato gli anziani di Mondragone al soggiorno climatico a Cervia.

Circa 100 anziani, selezionati dopo apposito Avviso Pubblico che ha differenziato anche le fasce di reddito, assistiti da tre dipendenti del Comune di Mondragone in funzione di accompagnatori, di cui una assistente sociale.
Il soggiorno si svolgerà presso l’Hotel Gadames, situato ad appenacinque minuti dal mare e acinque minuti dal Centro Storico, struttura di recente rinnovata ed ampliata. Il soggiorno prevedrà, come sempre, l’utilizzo di strutture termali ubicate nella città ma sono previste anche diverse interessanti escursioni, tra cui alle famose Saline.Il Parco della Salina di Cervia si estende su 827 ettari, con una decina di grandi bacinie produce circa50mila quintali annui di sale. La raccolta del sale si effettua proprio tra la fine del mese di Agosto e l’inizio del mese diSettembre.
“L’Amministrazione Comunale può ritenersi veramente soddisfatta per questo sforzo organizzativo profuso. -commenta l’Assessore alle Politiche Sociali – Abbiamo cercato, prima della partenza, di assicurare la massima informazione sia sulla destinazione del soggiorno sia sulle attività che si andranno a svolgere. Abbiamo distribuito un depliant con informazioni utili sia per chi è in viaggio che per i familiari, in modo tale da poter assicurare un soggiorno tranquillo e confortevole sia a chi è partito, ma anche a chi, dei familiari,è rimasto a casa. Per tali motivi venerdì scorso abbiamo tenuto presso la Sala Conferenzedel Museo Civico una riunione informativa per fugare dubbi e perplessità e per consentire una prima socializzazione tra i partecipanti. Ho sicuramente un grande rammarico, ovvero quello di aver potuto garantire la partecipazione totale a quanti avevano fatto istanza. Il problema, non dipendente dalla nostra volontà, è legato alla disponibilità dei fondi comunali. Per tali motivi è mio impegno precipuoassicurare per l’anno prossimo una maggiore disponibilità di risorse onde consentire una partecipazione totalitaria.L’obiettivo finale è infatti quello di favorire la più ampia socializzazione tra gli anziani, che possono vivere momenti di solitudine ed esclusione. E’ nostro dovere assicurare, per quanto possibile, che ciò non accada e favorire la creazione di momenti di inclusione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico