Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

L’amministrazione comunale acclama il campione Valentino

Domenico Valentino con il sindaco TartaglioneMARCIANISE. Fiera di commuoversi per la vittoria di Domenico Valentino: questa è Marcianise qualche minuto dopo la proclamazione del nuovo campione del mondo dei pesi leggeri.

Grazie al pullman messo a disposizione dall’amministrazione comunale, una delegazione di supporters ha potuto acclamarlo dal vivo ed alzare al cielo il suo trofeo. Così come ha potuto esultare con lui anche il sindaco Antonio Tartaglione che sabato mattina ha raggiunto Milano per seguire in diretta il match decisivo.

“Con la sua impresa, – ha dichiarato il primo cittadino marcianisano – Domenico ha dimostrato ancora una volta quanto lo sport sia uno strumento in grado di aggregare folle diversificate sotto il comune segno dell’orgoglio per una patria che oggi lui rappresenta da campione sportivo. Il sacrificio, la dedizione e l’umiltà, unite ad un indiscutibile talento sono state le sue armi vincenti: con la sua impresa Domenico ha dimostrato come siano la volontà ed il duro lavoro, oltre alle innate capacità, a permettere di eccellere. Ed è questo il segnale più importante e credo che tutti debbano accoglierlo e fare proprio. Voglio ringraziare in particolar modo l’assessore Trombetta per essersi prodigato, riuscendo a mettere a disposizione dei tifosi il pullman che li ha condotti qui al palazzetto di Assago”.

Proprio a Tartaglione, Valentino ha espresso il suo ringraziamento per aver dato la possibilità ai suoi supporter di andarlo ad abbracciare fino a Milano, rendendo il capoluogo lombardo “una provincia marcianisana”. Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente della federazione pugilistica italiana, Franco Falcinelli, ed il presidente del Coni, Petrucci, che hanno pronunciato accorate parole per Marcianise, culla di talenti pugilistici, attentamente seguiti in tutto il loro percorso atletico.

L’assessore allo Sport, Gerardo Trombetta, ha salutato il trionfo del pugile marcianisano come un momento emozionante, ma anche come l’occasione per presentare una precisa richiesta al Coni: “Enorme è la soddisfazione. Sentire il nome della città in una circostanza del genere riempie di orgoglio. Questo è il sentimento immediato. Da un punto di vista istituzionale la vittoria di Valentino rappresenta uno stimolo a fare sempre di più per i ragazzi impegnati nelle varie discipline sportive. Il successo del nostro concittadino, oltre a testimoniare quanto il pugilato sia ormai una tradizione a Marcianise, ci mette ancora di più nelle condizioni di chiedere alle istituzioni sportive di sostenerci nel nostro proposito: la realizzazione in città di un palazzetto della boxe”.

Grande entusiasmo ha mostrato il vicesindaco Paride Amoroso che, congiuntamente all’assessore Angelo Elia, con cui ha seguito la diretta tv, ha affermato: “Siamo orgogliosi della straordinaria affermazione di Valentino, è campione del mondo, ma è soprattutto il nostro campione. Un campione in grado di emozionarci con la sua straordinaria performance, ma anche con le sue lacrime: una stella del firmamento sportivo, dotato di quella umanità ed umiltà che rendono ancora più gloriosa la sua impresa. Sulla falsariga di quanto già realizzato per Miss Fiorenza, speriamo di accogliere Valentino al suo ritorno a Marcianise con una manifestazione imponente che si confaccia allo spessore atletico del suo protagonista”.

Esultanti gli altri amministratori comunali, che hanno espresso parole di encomio per l’exploit del pugile marcianisano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico