Maddaloni - Valle di Maddaloni

Parte il 5 settembre la settima edizione del Calatia Festival

 MADDALONI. Settima meraviglia, arriva il CalatiaFestival 2009. Parte sabato 5 settembre la settima edizione del Calatiafestival, rassegna di arte e cultura che si svolgerà nel Museo di Calatia a Maddaloni e nei luoghi d’arte della città calatina.

Tema dell’edizione 2009 è “Liberamora”, nato da un gioco di parole che Emanuele Esentato, direttore artistico del festival, ha voluto ideare partendo proprio dal nome ebraico di Gomorra, Amora. Quindi Amora e Gomorra, secondo il Calatiafestival, sono due facce di una stessa medaglia ma, mentre Gomorra scende in piazza con armi e pistole, Amora sceglie arte e cultura. Gomorra uccide i propri figli, Amora li cresce. Gomorra mangia la propria terra, Amora la coltiva. Diventa così un gioco di parole Liceramora come Amora libero, quasi una preghiera, un’esortazione a liberare questa terra.

Nel settimo anno di vita il “Calatia” presenta così il vero volto di questo territorio, Amora e non Gomorra, attraverso attori, artisti e scrittori che, nati, vissuti o solo colpiti da questa terra ne riproducono le emozioni attraverso le proprie opere. Il cartellone spazia dal genere brillante a quello impegnativo presentando nomi come Travaglio, Santoro, Marisa Laurito, Liliana de Curtis – figlia di Totò -, il giudice Caselli, Raffaele Cantone, Mastella, Luxuria e tantissimi altri. “Ognuno degli artisti presentati – ha raccontato Emanuele Esentato – può dare un piccolo contributo a questa terra. Il “Calatia” diventa un modo per stare insieme, per pensare o soltanto per sorridere”.

La kermesse presenta, oltre il cartellone teatrale e quello editoriale, anche una rassegna di arte nazionale, il Calatiarte, giunto alla seconda edizione. La mostra, curata dall’artista Pasquale di Matteo, con la collaborazione di Valentina Briganti, responsabile della segreteria organizzativa, presenta oltre venti artisti provenienti da tutta la Campania, che esporranno opere di altissima qualità utilizzando finissime tecniche di pittura, scultura e fotografia. Il cartellone 2009 si arricchisce anche della presenza della Pro Loco di Maddaloni e del Consorzio delle Pro Loco dei Siti Borbonici e dei Monti Tifatini.

La manifestazione oltre che da privati, è sostenuta dall’Amministrazione Comunale di Maddaloni nella persona del Sindaco Michele Farina e coordinata dall’attività dell’assessore alla cultura Antonio Di Silvestro, dall’assessore alle politiche giovanili Clemente Gorgoglio e dall’assessore allo spettacolo Alfonso Ventrone. L’assistenza sanitaria è curata dalla Croce Rossa di Maddaloni coordinata dall’ispettore pionieri Marco De Simone.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito ufficiale www.calatiafestival.it.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico