Italia

Venezia, No Dal Molin: attivisti tentano di andare sul campanile

 VENEZIA.Un gruppo di attivistidel Presidio No Dal Molin è stato bloccato ai piedi del Campanile di San Marco, a Venezia.

Una ventina di manifestanti avrebbe tentato di introdursi dentro il campanile per srotolare dalla sua cima alcuni striscioni. Sette attivisti avevano addosso l’imbragatura per potersi calare dal campanile, numerosi fumogeni e tre striscioni, in uno dei quali la testa del leone alato, che compare nella bandiera di San Marco, era stata sostituita da quella di Marcos.

I giovani sono stati accompagnati in questura per essere identificati. I poliziotti hanno sequestrato il materiale trovato in loro possesso. Un’altra dozzina di esponenti del gruppo ‘No Dal Molin’ sono stati invece identificati e rilasciati sul posto. Successivamente il gruppo, che contava oltre 100 persone, ha raggiunto il Ponte di Rialto, dove è avvenuto uno scontro, solo verbale, con alcuni simpatizzanti della Lega. I due gruppi sono stati immediatamente divisi dalla polizia.

La protesta avviene all’indomani delle dichiarazioni di Achille Variati, sindaco di Vicenza, il quale ha dichiarato che la base americana al Dal Molin “si farà”. “La battaglia contro la sua realizzazione è finita, – ha sottolineato il primo cittadino- ora bisogna cominciare a pensare alle compensazioni. È stata una battaglia coraggiosa e non tutti hanno fatto tutto quello che si poteva fare, ma noi sì. Ora arriva il momento della responsabilità”. Per Variati, quindi, la realizzazione della base è ormai una realtà, non ha più senso protestare, ma di “parlare di compensazioni e di ciò che Vicenza può ottenere in cambio del sacrificio che è chiamata a compiere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico