Italia

Roma, nigeriana chiede di non fumare sul bus: insultata e presa a schiaffi

 ROMA. Ha chiesto a due ragazzine di spegnere la sigaretta a bordo di un autobus ma queste l’hanno presa a schiaffi ed insultata con epiteti razzisti.

Vittima una donna di origine nigeriana, che in quel momento era con la sua bambina.

E’ accaduto a Tor Bella Monaca, sulla linea 059, intorno alle 7.40 di lunedì mattina. Un’amica della donna, di origini brasiliane,testimone dell’episodio, ha raccontato che entrambe erano sull’autobus per portare a scuola i loro bambini, quando la nigeriana ha visto due quindicenni, un’italiana e un’ucraina, che avevano acceso una sigaretta all’interno del mezzo pubblico, chiedendo loro di spegnerla perché dava fastidio alla sua bambina. “Brutta negra, sta zitta, tornatene al paese tuo”, la risposta delle ragazzine che, non contente, quando le due donne sono scese alla fermata le hanno seguite e preso a schiaffi la nigeriana. Un’altra versione riferisce che la donna, prima di essere presa a schiaffi, avrebbe strattonato una delle due quindicenni.

La Questura smentisce invece la dichiarazione di una testimone amica della nigeriana, che aveva parlato di una multa di tremila euro comminata alla donna, aggiungendo che le due ragazze erano state lasciate andare senza essere identificate.

Nella zona periferica di Tor Bella Monaca nei mesi scorsi si sono verificati altri episodi di intolleranza razziale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico