Gricignano

Pdl: “La solita Opera dei Pupi”

Pdl GRICIGNANO. “La storia degli ultimi anni dell’esecutivo Lettieri è costellata da eventi inquietanti al punto che risulta difficile inanellare tutti i tasselli e consentire l’esatta percezione della gravità dei fatti”.

Lo afferma, in una nota, la sezione del Pdl di Gricignano. I berlusconiani citano alcuni esempi: “La Gmc, società mista che ha trovato i suoi natali a Gricignano, e che verrà ricordata per essere balzata agli onori della cronaca; la questione zona Peep che ha visto i nostri amministratori mettere a punto una delibera per la vendita di un pezzo di Gricignano, i cui risvolti tanto per cambiare, risultano ancora ignoti. Non va dimenticata l’annosa questione piscina comunale, per non parlare dello stato di abbandono generale del paese, fino ad arrivare ai giorni nostri, ovvero alla nomina a sorpresa, quale dirigente dell’area lavori pubblici, di una vecchia conoscenza, l’ingegner Pitocchi, in luogo del suo collega ingegner Raimo, quest’ultimo estromesso malamente per ragioni che ancora oggi risultano oscure anche allo stesso tecnico. E pensare che era stato insignito di lodi fino a qualche giorno prima. Poi ci sono gli ormai famigerati 400 mila euro per la progettazione di un campus universitario entrati nella disponibilità del Comune nel giugno 2008; alla revoca delle deleghe ai consiglieri Barbato, D’Angelo e Diretto, condannati al medesimo ‘supplizio di Tantalo’ (passati poi tra le fila della minoranza) le cui motivazioni danno spazio ad una serie di considerazioni che lasciano intendere, ancora una volta, questioni personali più che argomenti attinenti la politica”.

“Come dire, – continuano dal Pdl – la solita ‘Opera dei Pupi’. Nel frattempo la gestione del complesso sportivo che venne aggiudicata all’associazione ‘Global Sport’, poi rinunciataria a causa di carenze nella documentazione fornita dall’ente, come peraltro evidenziato dall’ex assessore allo sport che palesava una sorta di ‘boicottaggio’ ad opera del Consorzio per Gricignano, in quanto inadempiente nonostante le sollecitazioni a produrre la documentazione relativa al collaudo della struttura, è stata affidata ad un’altra società, risolvendo come per incanto tutti i problemi (forse). Proprio a tal proposito c’è da chiedersi come hanno fatto fino ad oggi le associazioni di calcio, volley e basket a cimentarsi nella struttura se la stessa era priva di collaudo?”.

“Insomma, – conclude il Pdl – la lista dei ‘misteri’ si allunga e le ombre su questa maggioranza di centrosinistra, puntellata da consiglieri riciclati dalla minoranza, fanno ormai parte della quotidianità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico