Cesa

Sede Alberghiero, Guarino: “Le nostre perplessità erano fondate”

Stella GuarinoCESA. “A distanza di una settimana dall’apertura dell’Istituto Alberghiero a Cesa ho purtroppo verificato che le condizioni dello stabile che ospita i ragazzi sono ancora pietose”.

Inizia così la dichiarazione dell’esponente del Pdl Stella Guarino che, dopo aver visitato lo stabile in piazza Aldo Moro che ospita la sede distaccata dell’istituto Alberghiero di Aversa, ha espresso le sue perplessità in merito alla scelta dell’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Vincenzo De Angelis.

Perplessità che la Guarino aveva già fatto presente nell’ultima seduta del consiglio comunale, durante la quale l’intero gruppo di opposizione aveva chiesto il rinvio del punto all’ordine del giorno riguardante la presentazione dello schema di convenzione tra il comune di Cesa e la Provincia di Caserta poiché sussisteva la necessità di studiare in maniera più approfondita la convenzione.

“Le nostre perplessità erano quindi fondate e la realtà dei fatti smentisce l’Assessore Stefano Verde. – osserva Stella GuarinoI ragazzi vivono in un cantiere aperto e sono costretti a trascorrere le ore di lezione in aule troppo strette, con turnazioni che incidono sulle ore di lezione, in una condizione che certo non facilita il corretto svolgimento dell’attività scolastica.

Ho invitato la Scuola a programmare iniziative di interesse e di valorizzazione del Nostro Paese, – ha aggiunto l’ex candidata a sindaco – riscontrando un grande entusiasmo e la condivisione sull’importanza della scuola come opportunità per la crescita culturale, economica e sociale di Cesa che per questo non và sprecata.

Ancora una volta la scarsa ed inadeguata programmazione dell’amministrazione guidata dal sindaco de Angelis non ha fatto altro che danneggiare l’immagine del Paese e soprattutto i giovani studenti a cui – conclude la Guarinovà l’augurio di completare con profitto un anno scolastico iniziato veramente male”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico