Cesa

Parma, pizzaiolo cesano ferito in grave incidente: muore l’amico

La Mercedes guidata da Villano ribaltatasi nel canaleCESA. Un 28enne originario di Cesa, Cesare Villano, detto “ò commissario”, è stato protagonista di un grave incidente stradale verificatosi all’alba di martedì in Emilia Romagna, lunga la via Emilia in direzione Parma.

Villano era alla guida di una Mercedes Clk assieme a Lorenzo Salerno, 39 anni, nato a Sassari ma residente a Nocetolo di Gattatico (Reggio Emilia), entrambi pizzaioli. Intorno alle 7, nel tratto fra Villa Cella e Cadè, all’altezza di un distributore Esso, la vettura è slittata, probabilmente a causa dell’asfalto bagnato, e, dopo aver percorso decine di metri sul ciglio della strada, si è ribaltata in un canale senz’acqua.

I due sono rimasti intrappolati fra le lamiere, fino all’arrivo dei soccorsi, che li hanno trasportati all’ospedale “Santa Maria Nuova”. Salerno è morto poco dopo il ricovero per le gravi lesioni riportate, mentre Villano è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Chirurgia toracica.

Dagli accertamenti eseguiti dalla polizia municipale, Villano è risultato sprovvisto di patente (l’auto è intestata alla madre) e con un tasso alcolico superiore di oltre cinque volte al limite consentito dalla legge. Inoltre, avrebbe assunto cocaina. E’ stato quindi denunciato per omicidio colposo, guida senza patente, guida in stato di ebbrezza e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico