Caserta

Suolo pubblico, Ascom e Confesercenti invitano alla regolarizzazione

 CASERTA. Si è tenuto venerdì mattina un nuovo incontro tra Comune di Caserta, Ascom Confcommercio e Confesercenti per discutere della questione occupazione suolo pubblico per bar e ristoranti.

Erano presenti il sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti, il dirigente Giammaria Piscitelli il funzionario Agostino Raozzino, il presidente provinciale Confcommercio Mario D’Anna, il presidente Ristoratori Ascom Antonio Maiello, il presidente Bar Ascom Umberto Garbo, il funzionario Ascom Pino Bartolomei, il vicepresidente provinciale Confesercenti Lello Valentino ed il presidente cittadino Confesercenti Enzo Menniti. Dalla riunione è emerso che, circa i controlli effettuati, gli imprenditori che inizialmente non erano in regola si sono adoperati per sanare le loro posizioni.

La Confcommercio e la Confesercenti hanno chiesto all’amministrazione comunale di continuare i controlli e sanzionare coloro che ancora oggi perseverano nell’abusivismo.

Intanto, entrambe le associazioni hanno annunciato che nei prossimi giorni diffonderanno una circolare di sensibilizzazione per invitare gli imprenditori del settore a mettersi in regola. Nel corso dell’incontro, poi, è stata fatta una analisi del nuovo regolamento comunale per l’occupazione del suolo pubblico, nella fattispecie i rappresentanti sindacali hanno chiesto la riduzione del canone Tarsu.

Il sindaco di Caserta ha garantito il suo impegno per venire incontro alle richieste delle organizzazione sindacali, operazione che potrà concretizzarsi dopo il varo della giunta comunale. “Si è trattato di un incontro sereno – ha spiegato Petteruti- nel corso del quale i rappresentanti dei commercianti hanno condiviso con noi l’obiettivo di proseguire sulla linea tracciata dal Comune con il nuovo regolamento. L’amministrazione comunale ha, ancora una volta, messo a disposizione i propri uffici per qualsiasi indicazione o chiarimento necessario agli esercenti per il disbrigo delle pratiche amministrative correlate”.

Nel corso della riunione il sindaco, raggiunto telefonicamente dalla segreteria della Presidenza della Regione Campania, è stato informato ed ha, a sua volta, riferito ai presenti dell’adozione dei provvedimenti attesi riguardo ai Centri Commerciali Naturali, tema al quale era stato dedicato l’incontro svoltosi lunedì scorso presso la sede della Regione a Napoli. L’atto deliberativo, approvato dall’esecutivo regionale e che inserisce Caserta tra le aree pilota per la sperimentazione del progetto dei Centri Commerciali Naturali, sarà trasmesso al Comune nei prossimi giorni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico