Caserta

Confindustria Caserta: accordo Luiss-Maestri del Lavoro

 CASERTA. Sempre più stretti i legami tra Roma e il capoluogo di Terra di Lavoro per quanto riguarda i rapporti culturali.

L’amministratore delegato della Luiss Libera Università Internazionale Studi Sociali Pier Luigi Celli ed il presidente della Federazione Maestri del Lavoro d’Italia Gianluigi Diamantini hanno sottoscritto un accordo quadro finalizzato a favorire l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro ed a promuovere iniziative per la formazione continua. La cerimonia si è svolta nella sala convegni del prestigioso ateneo in via Pola a Roma ed ha avuto come testimonial la Confindustria Caserta e la facoltà di Scienze Ambientali della Seconda Università di Napoli.

Prima di arrivare all’atto finale ci sono stati una serie di incontri pilotati dal componente della commissione scuola lavoro della federazione il casertano Mauro Nemesio Rossi che ha trovato in Confindustria Caserta un punto di riferimento importante per la stipula della convenzione. “Fin dal primo momento ho creduto nell’apporto che gli insigniti dal presidente della Repubblica potevano continuare dare nel campo della formazione ai giovani ed al mondo accademico – ha commentato il past president di Confindustria Caserta Carlo Cicala testimonial alla cerimonia delle firma – Il gruppo casertano che fa capo ad alcuni maestri di Caserta provenienti dal mondo dirigenziale delle nostre aziende, sta dimostrando di operare in modo efficace e orientato alla crescita della società. Ne fa testo l’avvio del primo corso destinato ai maestri del lavoro di tutt’Italia che si svolgerà alla Sun in via Vivaldi. Servirà alla formazione di coloro che poi andranno nelle scuole ad illustrare ai giovani la salvaguardia dell’ambiente”.

Per il preside della facoltà di scienze ambientali della Sun Paolo Vincenzo Pedone, l’intesa con Luiss potrà avere importanti sviluppi anche a livello locale. “Con l’avvio dei corsi presso la nostra facoltà, per la scrupolosità con cui sono stati organizzati e preparati dobbiamo dare atto alla Federazione dei Maestri del Lavoro d’Italia della grande professionalità raggiunta dal gruppo casertano che sta operando in perfetta sintonia con l’Università. – ha commentato il preside – non si tratta però di un percorso a senso unico, in quanto anche in nostri studenti beneficeranno di borse di studio che le stelle al merito stanno mettendo a loro disposizione”.

Per l’attuazione del contenuto previsto dall’accordo quadro con la Luiss sarà istituita una commissione paritetica composta da due maestri del lavoro e due esponenti dell’ateneo di Confindustria con una presidenza che si alternerà ogni sei mesi.

Tra le attività che si realizzeranno sono previste: Orientamento allo studio universitario; Orientamento al mondo del lavoro Orientamento al mondo del lavoro con incontri con Maestri del Lavoro che hanno occupato posti dirigenziali ed operativi nelle industrie di appartenenza; Promozione nelle scuole delle opportunità offerte dalla Luiss al fine di dare alla stessa una maggiore base per la selezione di studenti di eccellenza. Nell’immediato i licei classici e scientifici possono rivolgersi alla Federazione per una giornata universitaria da passare nell’ateneo romano. Il trasferimento nella capitale sarà completamente gratuito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico