Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Il colonnello Burgio riceve la cittadinanza onoraria

il colonnello Carmelo BurgioCASAL DI PRINCIPE.È dedicato alla memoria del carabiniere Salvatore Nuvoletta una struttura sportiva per i giovani sorta sui terreni confiscati al boss del clan dei casalesi, Francesco “Sandokan” Schiavone.

Alla cerimonia è intervenuto il generale Franco Mottola, comandante regionale dell’Arma, accompagnato dal colonnello Carmelo Burgio, comandante provinciale dei carabinieri di Caserta. Si tratta di un impianto sportivo polivalente, costruito, con fondi regionali, intitolato al ventenne militare dell’Arma, di Marano di Napoli, in forza alla stazione carabinieri di Casal di Principe, ucciso per vendetta dai casalesi a Marano nel luglio del 1982.

Nel corso della giornata il colonnello Burgio ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Casal di Principe. “Un giusto riconoscimento – ha spiegato il sindaco Cipriano Cristiano – per il grande impegno profuso e per gli ottimi risultati ottenuti, in cinque anni di comando dell’Arma di Terra di Lavoro, nel contrasto alla criminalità organizzata operante sul territorio”. Un impegno culminato con l’arresto di Giuseppe Setola, capo dell’ala stragista dei casalesi, accusato di 18 omicidi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico