Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Albanova Running 2009, una testimonianza di “normalità”

La partenza dell'Albanova Running '09CASAL DI PRINCIPE. “Chi ben comincia è a metà dell’opera” recitava un vecchio adagio e stavolta c’è proprio da dire che la citazione calza a pennello. video

La prima edizione dell’Albanova Running, manifestazione a carattere interregionale di corsa su strada, valida anche per l’assegnazione dei titoli di Campione Regionale di Corsa su strada per le categorie Assoluti, Promesse e Junior, ha colto nel segno. Un’organizzazione che ha retto, grazie anche al supporto incondizionato delle amministrazioni dei comuni della vecchia “Albanova” e quindi Casal di Principe, Casapesenna e San Cipriano di Aversa, ma che ha trovato il supporto di decine di Associazioni locali che comunque si sono strette intorno al Gruppo Podisti di Casal di Principe, da cui nasce l’idea e alla società Arca Atletica Agro Aversano.

Alla fine sono stati circa 350 gli arrivati, in una domenica di fine estate nel corso della quale ancora una volta il caldo e l’afa l’hanno fatta da padroni. Tanti ci hanno confessato di essere arrivati per la curiosità di vedere da vicino le strade della “camorra”, altri hanno voluto proprio con la loro presenza testimoniare un sostegno civile a chi da tempo si batte per riportare “normalità” in queste zone.

Fin dalle prime ore del mattino il sindaco di Casal di Principe, Cipriano Cristiano, con tanto di maglietta gara e pettorale numero 1, l’assessore allo sport Corvino, cui si è aggiunto l’assessore allo sport di Casapesenna, Amato, e via le tante figure politiche della zona, hanno voluto esserci e questo è stato un bene per tutti. Tutto è filato come l’olio, “sembrava di essere in un sogno, strade libere, incroci protetti, tantissima gente a fare il tifo e a salutare il passaggio di questo serpentone di gente, tutti a rifornirci di acqua e poi il maxi panino con la Nutella di ben 40 metri che attendeva all’arrivo, la macedonia, le mozzarelle, i cestini di prodotti locali per tutti gli arrivati, le premiazioni puntali e rapide “, queste solo alcune delle impressioni di chi a corso.

Vincitore assoluto della prova è stato il marocchino Abdelkebir Lamachi (Atletica Capua) , capace di chiudere i 10.600 metri della prova nel tempo veloce di 31.32, a riprova di un percorso veloce e bel preparato. Alle sue spalle Ben Khadir Abdelhadi (Csi Cava dei Tirreni), ancora un magrebino a dare internazionalità alla prova. Alle loro spalle gli italiani, Paolo Ciappa (Riccardi Milano), Romualdo Barbato (Napoli Nord Marathon), Mimmo D’Ambrosio (Carabinieri Bologna), Antonio Silvestri (Libertas Benevento). Tra le donne c’è la piccola Khadjia Laaroussi, tesserata per l’Arca Atletica Aversa, che mette il sigillo a questa “prima”, battento Filippa Oliva (Napoli Nord Marathon), Caterina Mastrianni (Marathon Club Frattese), dietro di loro Giuseppina Cozzolino (Marathon Club Stabia), Concetta Francese (Marathon Club Frattese) e Anna Maria Imbriano (Amici del Podismo Maddaloni).

I titoli regionali sono stati conquistati nel settore assoluto uomini da Romualdo Barbato (Napoli Nord Marathon), tra le promesse da Antonio Silvestri (Libertas Benevento) e tra gli junior da Nicola Ventre che ha superato Giosuè Picone dell’Arca Atletica Aversa, tra gli allievi ottima la prova del giovanissimo frignanese Antonio Cacciapuoti, tra i primissimi all’arrivo, mentre il titolo donne è andato a Filippa Oliva. Tra le società l’Atletica Capua fa la parte del leone e batte il Marathon Club Frattese e l’Arca Atletica Aversa.

VIDEO Albanova Running ’09 – 1^ parte

Albanova Running ’09 – 2^ parte

Albanova Running ’09 – 3^ parte

Albanova Running ’09 – 4^ parte

Albanova Running ’09 – 5^ parte

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico