Campania

Napoli, violenta immigrata russa: arrestato pizzaiolo

carabinieriNAPOLI. Un26enne napoletano è stato arrestato dai carabinieri a Soccavo, quartiere alla periferia occidentale di Napoli, mentre abusava sessualmente di una immigrata russa.

L’uomo, un pizzaiolo che lavora nello stesso quartiere, è stato sorpreso dai militari della compagnia del Rione Traiano sulle scale dei giardinetti attigui alla chiesa della Madonna di Fatima.La vittima della violenza è una 49enne russa, che risiede nel vicino quartiere di Pianura. La donna aveva pranzato ieri in un ristorante di via Giustiniano, la strada dove lavora il pizzaiolo, ed era stata poi seguita dal giovane fino ai giardinetti. Quila aggrediva con pugni al volto e al corpo. La 49enne veniva immobilizzata dall’aggressore che la spingeva contro una ringhiera, costringedolaa subire atti sessuali, interrotti solo dall’arrivo dei carabinieri.

La vittimaè stata accompagnata dai militari all’ospedale “San Paolo”, dove è stata medicata per contusioni multiple al corpo, ecchimosi agli arti superiori e inferiori, al volto e all’addome, e lesioni alle parti intime giudicate guaribili incinque giorni. Nella tasca dei pantaloni dell’aggressore i militari hanno sequestrato un indumento intimo della donna.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico