Campania

Napoli, allarme voragini ai Quartieri Spagnoli

 NAPOLI. Tre voragini si sono aperte intorno alle 4 di notte in Vico san Carlo alle Mortelle, ai quartieri spagnoli, nel centro storico di Napoli.

La più grande è quella che si è aperta nella strada, le altre due in un basso situato al numero 15 e all’interno della chiesa. Sgomberati almeno 5 palazzi. Sul luogo dopo i vigili del fuoco sono arrivati stamattina anche i tecnici comunali. Tensioni tra gli sfollati, che temono di restare senza casa e senza aiuti da parte delle istituzioni.

La voragine più grande, di una ventina di metri, si è aperta in Vico San Carlo alle Mortelle. La voragine, probabilmente provocata dalle forti piogge dei giorni scorsi, ha causato l’evacuazione di 6 edifici, 4-5 “bassi” e messo a rischio la staticità di una chiesa.

Sono circa 200 le persone che hanno abbandonato le proprie case. Un “basso” è sprofondato, la chiesa è a forte rischio di crollo, l’ingresso è praticamente sparito, sprofondato probabilmente a causa delle infiltrazioni causate dalle piogge dei giorni scorsi. Vico San Carlo alle Mortelle si trova in una zona nevralgica del traffico cittadino e la sua chiusura sta già provocando disagi alla circolazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico