Campania

Mastella: “Cosentino? Mi va bene, ma discutiamone”

Clemente MastellaNAPOLI. Clemente Mastella, pronosticando un Udeur al 5-6% alle Regionali in Campania, avverte il Pdl: “Il candidato si decide tra tre partiti, non tra due”.

Il segretario dell’Udeur ha inaugurato la sede nel centro di Napoli e presentato il neo-segretario cittadino, Mariano Malvano, ex Pdl, fratello dell’assessore provinciale del Pdl ed ex questore di Napoli Franco Malvano.

“I sondaggi non li guardo – ha detto Mastella ai giornalisti – l’unico dato che mi accompagna è quello delle 80 mila preferenze che ho raccolto alle europee, voti personali che valgono il 5-6% alle regionali”. “Di noi non si può fare a meno – ha aggiunto – e per decidere il candidato alle regionali campane ci vogliono tre partiti, due non bastano». Quanto alla scelta, Mastella ha detto di preferire «certamente un politico, chiunque sia”.

Sulla candidatura del sottosegretario Nicola Cosentino alla presidenza della Regione: “Non ho nessun motivo per dirgli di no, ma mi auguro che il Pdl voglia discuterne”. E la Carfagna? “Nessuna preclusione”, ha replicato il leader dell’Udeur.

Mentre sulle indiscrezioni che danno Francesco Rutelli prossimo ad un accordo “di centro” con Pierferdinando Casini e Gianfranco Fini, commenta: “Bisogna vedere chi si porta dietro Rutelli. Unconto è se rompe la Margherita, un conto è se esce solo Rutelli, ma non credo che le regionali siano le elezioni adatte per sperimentare nuove alleanze. Credo si voterà con questi schieramenti. Poi vedremo”. Quanto ad una sua possibile partecipazione ad un ipotetico “grande centro”, Mastella glissa: “Per ora stiamo ricostruendo il partito e puntiamo al 5-6% in Campania”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico