Campania

Lago Patria, al via il 6 settembre la rassegna sportiva “Un mare di energia”

 GIUGLIANO. Con la regata interregionale open di canottaggio nello specchio d’acqua di Lago Patria, in programma domenica 6 settembre, prenderà sostanzialmente il via la rassegna di eventi sportivi sul litorale domizio denominata “Un Mare di Energia”,…

…giunta alla seconda edizione, ad iniziativa del Comitato Provinciale Coni di Caserta in collaborazione con le Federazioni Sportive interessate. La competizione, cui partecipano gli equipaggi delle classi olimpiche provenienti dalle regioni del centrosud (Lazio, Campania, Puglia e Sicilia), è organizzata dal Comitato Regionale della Federazione Italiana Canottaggio, di cui è presidente Davide Tizzano e servirà a ribadire la circostanza che il campo di gara, da sempre utilizzato per ospitare importanti appuntamenti di canottaggio, almeno per una delle sponde si trova in tenimento della provincia di Caserta.

Attesi oltre 400 atleti per una kermesse di particolare rilevanza tecnica visto che si svolgerà ad una settimana di distanza dai campionati italiani in programma il 12 e 13 settembre. In palio il trofeo “Litorale Domizio” ed altri significativi riconoscimenti che andranno agli atleti ed ai risultati più significativi. La manifestazione di canottaggio è la seconda tra quelle inserite nel calendario di “Un Mare di Energia” dopo la prova nazionale di sci nautico svoltasi il 3/4/5 luglio scorso nel bacino dell’Hyppo Kampos Resort a Castel Volturno, e precede i campionati italiani di Tambeach (Tamburello sulla spiaggia), una verà novità per la Campania, in programma il 12 e 13 settembre a Mondragone ed altri importanti appuntamenti di golf, atletica, motonautica in calendario nei mesi di settembre, ottobre e novembre.

“Insieme con le Federazioni interessate abbiamo fatto un grande sforzo –dice il presidente del Comitato Provinciale Coni Michele De Simoneper proseguire anche quest’anno la rassegna di avvenimenti sportivi sul litorale domizio, nonostante siano venuti meno i contributi della Regione Campania e degli altri Enti provinciali, che hanno inteso privilegiare altre iniziative e non una serie di appuntamenti che lo scorso anno, al di là del bilancio tecnico e promozionale, hanno prodotto effetti positivi sul turismo e l’occupazione alberghiera, procurando oltre ottomila presenze, ovviamente certificate, in occasione degli eventi organizzati, negli alberghi del litorale domizio. Quest’anno da soli – prosegue il dirigente sportivo- cercheremo di raggiungere almeno tre/quattromila presenze, sperando in futuro di ottenere l’auspicato, continuativo e non episodico fiancheggiamento dagli Enti economici territoriali, il cui obiettivo primario, almeno per il litorale domizio, dovrebbe essere finalizzato ad investimenti con ritorni concreti per l’industria turistica”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico