Napoli Prov.

Grumo Nevano, nasce comitato pro-acqua pubblica

 GRUMO NEVANO (Napoli). A Grumo Nevano è nato il comitato “AcquAzione Grumese”, completamente apartitico, formato da cittadini, associazioni cattoliche e laiche a favore dell’acqua pubblica.

“Da circa 16 mesi – affermano dal comitato – la gestione dell’acqua a Grumo Nevano è affidata ad una società privata determinando in primis un notevole aumento delle tariffe e dell’aggravio di spesa a carico del contribuente. Questo comitato non nasce per andare contro qualcuno ma nasce per garantire alle future generazioni e ai nostri figli un bene inalienabile e prezioso come l’acqua sottraendola a logiche di mercificazioni trasformando i cittadini in utenti da spremere come limoni. In molti paesi della Campania e dell’Italia stanno sorgendo comitati con l’appoggio sia della chiesa locale che di associazioni laiche e della società civile. Noi non siamo a favore di una vecchia gestione pubblica fatta in modo scriteriato e clientelare che premiava i cosiddetti furbi a discapito delle persone oneste che sono la stragrande maggioranza di Grumo Nevano, ma siamo convinti che l’acqua è un bene pubblico e non una merce su cui lucrare, ed è per lì affermazione di questo principio che ci impegniamo. Consci delle difficoltà burocratiche legali che questo stato di fatto ha creato chiediamo a chi è interessato di individuare insieme un percorso che ci permetta di uscire dalla gestione privatistica delle risorse idriche e nel contempo chiediamo all’amministrazione comunale come segnale di buona volontà di chiedere e di ottenere dalla società Acquedotti scpa di passare dall’impegno semestrale all’impegno annuale che ha determinato un notevole aggravio delle spesa idrica a carico dei cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico