Napoli Prov.

Grumo Nevano, il sindaco incontra i cittadini

Fiorella BilancioGRUMO NEVANO (Napoli). “E’ arrivato il momento di fare un primo bilancio del lavoro svolto dalla mia amministrazione, di raccontare le cose realizzate o avviate in questi sedici mesi, di spiegare i progetti che abbiamo in cantiere, di sottopormi al giudizio dei mie cittadini”.

Ha esordito così il sindaco di Grumo Nevano, Fiorella Bilancio, che venerdì 25 settembre ha incontrato i cittadini nell’auditorium di via Quintavalle, per un rendiconto della sua attività. Il confronto, a cui hanno partecipato il sottosegretario Nicola Cosentino, il presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro e l’onorevole Ciro Alfano, è stato moderato dal giornalista Giuseppe Maiello.

“Un’amministrazione deve essere giudicata sulla base di ciò che ha fatto dopo un periodo di tempo significativo – ha proseguito il primo cittadino. Per questo, ora dopo i primi 500 giorni di governo della città, si possono tirare delle somme, e intendo farlo insieme a voi, pubblicamente”.

E poi via, illustrando ciò che è stato fatto, a cominciare dalla Biblioteca Comunale, istituita con lo scopo di essere non solo un luogo di consultazione e di studio, ma anche il cuore pulsante delle attività culturali della città. Il sndaco Bilancio ha poi proseguito illustrando tutti i punti del suo programma elettorale che sono stati realizzati o a cui si sta lavorando.

 I temi su cui l’Amministrazione si è impegnata vanno dalle opere pubbliche, all’edilizia scolastica, dalle iniziative culturali, alle politiche sociali, dall’ambiente alle politiche giovanili; il sindaco ha spiegato di considerare ognuno di questi un tassello indispensabile di un grande mosaico che rappresenta la sua idea di una città finalmente restituita ai cittadini.

Tra le opere pubbliche messe in cantiere ci sono la nuova Casa comunale, il recupero dell’edificio di Piazza Capasso, i lavori di rifacimento di molte strade, l’accesso diretto alla stazione ferroviaria, la Cittadella dello Sport. Grande l’attenzioneriservata a bambini, anziani, disabili, al verde pubblico, alla scuola. Il sindaco ha però ribadito che molte decisioni strategiche volte allo sviluppo integrato dei comuni dell’area Nord di Napoli devono essere prese di concerto con gli altri Comuni del territorio; la sua proposta, che ha raccolto consensi a livello provinciale e regionale, oltre che degli altri sindaci, è quella di consorziare i Comuni attraversati dall’Asse Mediano per prendere iniziative unitarie. Su questa idea si è registrata l’adesione convinta degli illustri ospiti presenti.

Al termine della manifestazione, il sindaco si è impegnato ripetere a scadenze regolari l’esperienza, per confrontarsi regolarmente sulle cose fatte, e per ascoltare e dar seguito alle opinioni dei cittadini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico