Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Secco indifferenziato, al via raccolta in zone rurali

Secco indifferenziatoCAIAZZO. Il governo dell’ambiente è una delle reali possibilità che hanno i Comuni per assicurare lo sviluppo sostenibile del territorio.

Ne è convinta l’amministrazione comunale di Caiazzo da sempre attiva sul fronte dei rifiuti e in queste ore impegnata ad attivare un nuovo servizio. Le postazioni mobili per la raccolta differenziata dei rifiuti urbani, allestite proprio dall’amministrazione per agevolare i residenti delle zone rurali sono state purtroppo rimosse, a causa del cattivo uso dei cittadini indisciplinati che le avevano trasformate in vere e proprie discariche.

Così per assicurare comunque il servizio l’Ente guidato dal primo cittadino Stefano Giaquinto attiverà nelle zone rurali, in via sperimentale, la raccolta di una sola frazione, ovvero il secco indifferenziato. La busta di colore trasparente dovrà perciò essere riposta, ogni settimana nei giorni e nei modi stabiliti, sulla strada principale delle zone interessate, mentre tutti gli altri materiali riciclabili, esclusa la frazione umida, dovranno essere conferiti presso l’Isola Ecologica di via Caduti sul Lavoro aperta dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12 e dalle 16 alle 18 (il mercoledì pomeriggio e domenica chiuso).

I dettagli sulle modalità e il calendario per il conferimento del secco indifferenziato nelle zone rurali saranno approfonditi nel corso di incontri zonali voluti fortemente dall’Amministrazione allo scopo proprio di ottimizzare il servizio e sensibilizzare gli utenti ad un corretto uso e funzionale del sistema di raccolta dei rifiuti.

Il primo confronto con i residenti è previsto per martedì 8 settembre alle 19 nell’ex scuola elementare S. Lucia di Montegarofalo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico