Aversa

Vigili urbani, polemica Comune-Sulpm: Diomaiuta tenta la mediazione

Pasquale Diomaiuta AVERSA. Si siederanno tra qualche giorno intorno allo stesso tavolo gli interpreti della commedia agostana aversana.

Non quella tra il sindaco Ciaramella e il consigliere regionale Sagliocco, ma quella tutta interna ai caschi bianchi aversani, finita anche davanti alla magistratura sammaritana. Mentre, infatti, non accennano a diminuire i contrasti in seno al corpo di polizia municipale, soprattutto tra il Sulpm ed il comandante dei pizzardoni aversani Stefano Guarino, con polemiche che potrebbero anche, in qualche caso, rimanere nell’ambito dei normali rapporti sindacali, l’assessore al personale l‘Udc Pasquale Diomaiuta (nella foto) getta acqua sul fuoco e tenta di recuperare i rapporti tra le parti in causa.

L’esponente della giunta di centrodestra ha convocato le parti ad un tavolo di concertazione per il 24 settembre prossimo. In questo senso non si può non ricordare che il Comune di Aversa ad agosto è stato condannato per comportamento antisindacale proprio su ricorso del Sulpm che non era stato avvisato sul cambio di orario di servizio. Cambio utile per l amovida e per l’allora imminente notte bianca aversana.

“Credo – ha dichiarato Diomaiuta – che solo parlandosi si possa riportare il tutto in un alveo ordinario e di rispetto reciproco come, del resto, la storia dei rapporti sindacali all’interno del nostro comune dimostra”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico