Aversa

Rilancio della Campania, Santulli critica legge elettorale

Paolo SantulliAVERSA. Sabato 5 settembre si è tenuto all’Eremo dei Camaldoli di Napoli, una giornata di riflessione politica per definire il programma politico-culturale per il rilancio dellaCampania e del Sud.

Alla giornata di Studi hanno partecipato: il senatore Giovanni Pistorio (commissario dell’Mpa per la Regione Campania su delega del presidente Raffaele Lombardo), l’onorevole Arturo Iannaccone, deputato dell’Mpa, oltre a numerosi rappresentanti di movimenti politici meridionalisti della Campania, tra cui per la Provincia di Caserta il “Nuovo Sud per le autonomie”, rappresentato dall’onorevole Paolo Santulli (nella foto).

Nell’intervento proprio di Santulli la problematica meridionalista è stata evidenziata attraverso una serie di propositivi spunti tra cui una serrata critica all’attuale legge elettorale che di fatto non garantisce il territorio in quanto non esistono più i rappresentanti “eletti”, ma designati che non hanno la libertà, pur volendolo, di esprimere posizioni autonome rispetto alle scelte operate dai loro designatori.

“Questa legge elettorale, assieme ad un bipartitismo coatto, sta mettendo seriamente in gioco la nostra democrazia” ha sottolineato Santulli riscuotendo l’apprezzamento del consigliere regionale dell’Mpa Salvatore Ronghi, che ha dichiarato come “non solo Santulli abbia ragione ma che questo stato di fatto diventa un ulteriore fardello per il Sud”. Ronghi, inoltre, ha sottolineato come sia stata particolarmente apprezzata dalla platea anche la riflessione, dell’ex deputato aversano, che dicromia storica metteva in evidenza il contrasto tra l’opera delle Camice rosse di “Garibaldi”, che s’immolarono per l’unità d’Italia, con la strisciante azione secessionista delle Camice Verdi di Bossi.

Infine, Ronghi si è dichiarato molto soddisfatto per il lavoro che si sta facendo per la costruzione di un movimento politico a tutela del Sud “che contribuirà – ha rimarcato – certamente a migliorare gli interventi per lo sviluppo della Campania e di tutto il meridione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico