Aversa

Premio Bianca D’Aponte 2009, selezionate 10 finaliste

La premiazione dello scorso annoAVERSA. Airìn, Iole Cerminara, Patrizia Cirulli, Giorgia Crimi, Giorgia Del Mese, Katres, Francesca Lombardi, Miss Mousse, Momo e Nancy Pepe sono le 10 finaliste del concorso nazionale per cantautrici “Sono un’isola: io, donna per una canzone d’autore – Premio Bianca d’Aponte” …

… giunto alla V edizione e diretto da Fausto Mesolella (Avion Travel) si svolgerà il 23 e 24 ottobre al Teatro Cimarosa di Aversa, in provincia di Caserta. Non ci sono limiti di età, la partecipazione è a titolo gratuito, l’ospitalità è garantita dall’organizzazione ed unico requisito fondamentale è la presentazione di un brano inedito, che può essere in italiano e/o in dialetto. Questi sono gli ingredienti che rendono il Premio Bianca d’Aponte l’unico concorso nazionale al femminile più ambito del panorama cantautorale. Elementi che possono anche celare gradite sorprese come ritrovare tra le finaliste un’artista già conosciuta dal grande pubblico e con la voglia di mettersi in gioco, come nel caso di Momo; o trovare tra le proposte candidate over 60; o ancora vecchie conoscenze del concorso che si propongono con nuovi progetti.

A decretare le finaliste (scelte nel più totale anonimato valutando solo il brano privo anche del titolo), un Comitato di Garanzia di notevole spessore formato da cantanti, autori, compositori, promoter, organizzatori di rassegne e critici musicali: Cesare Vanzella (Agi), Andrea Laffranchi (Corriere della Sera), Stefano Mannucci (Il Tempo), Giò Alajmo (Il Gazzettino), Marcello Lardo (9Colonne), Nino Marchesano (La Repubblica), Roberta Balzotti (Rai), Sandro Petrone (Rai), Francesco Paracchini (L’Isola che non c’era), Gennaro Pasquariello (MayDayNews), Martina Neri (MusicalNews), Alessandra Carnevali (Blogosfere), Paola De Simone (RadioInBlu e PopOn), Enrico De Angelis (Premio Tenco), Enrico Deregibus, Rossana Casale, Kaballà, Petra Magoni, Max Manfredi, Bruno Marro, Mariella Nava, Brunella Selo, Fausta Vetere, Oscar Avogadro, Giorgio Calabrese, Gianluigi Loriga, Alfredo Rapetti (Cheope), Franco D’Aniello (Modena City Ramblers), Lilli Greco, Gianfranco Reverberi, Corrado Sfogli, Ferruccio Spinetti, Andrea Zuppini, Antonella Bubba (Cose di Musica), Enrica Corsi (Premio Bindi), Anna Bischi Graziani (Premio Il Pigro), Roberto Trinci (Emi). Gli stessi giurati saranno invitati anche ad assegnare il Premio Bianca d’Aponte 2009, borsa di studio del valore di € 2.000,00 (duemila/00) alla più meritevole durante la serata finale; oltre alla Targa Della Critica, del valore di € 1.000,00 (mille/00), in base all’esito del voto espresso dai critici musicali presenti in sala; e alle Borse di studio per il miglior testo, per la migliore musica, queste offerte dalla Siae e per la migliore interpretazione, ciascuna del valore di € 500,00 (cinquecento/00).

Novità di questa edizione la Top1 Communication, struttura che si occupa di comunicazione e promozione musicale e culturale a livello nazionale, offrirà ad una delle finaliste, ad insindacabile giudizio, la promozione per 3 mesi del brano in concorso che verrà ritenuto più radiofonico.

Provenienti per la maggior parte dal centro sud troviamo tra le finaliste tre concorrenti campane: Giorgia Del Mese con il brano “Cattivo tempo” (Avellino, anche se attualmente vive a Firenze), Teresa Capuano in arte Katres con “Sogni e fantasmi” (Frattamaggiore – NA), Francesca Lombardi con “Pensiero fossile” (Maddaloni – CE); due concorrenti dalla Sicilia: Simona Norato in arte Miss Mousse con “Nuove bugie Nuove erezioni” (Palermo), Giorgia Crimi con “Il sole che tiepido ti illumina d’azzurro” (Palermo); altrettante dalla Lombardia: Irene Maggi in arte Airìn con “Voglia di credermi bella” (Lacchiarella – MI), Patrizia Cirulli con “La mia storia” (Milano); a seguire Basilicata, rappresentata da Iole Cerminara con “Pullicinè” (Potenza), l’Abruzzo con Momo con “L’amore sale piano” (Lanciano – CH) e la Puglia con Nancy Pepe con “Sei” (Altamura – BA).

Il concorso è promosso dall’Associazione Bianca d’Aponte sotto l’egida della Siae. L’associazione musicale nasce per ricordare la cantautrice Bianca d’Aponte, scomparsa il 15 agosto 2003, a soli 23 anni, alla vigilia dell’incisione del suo primo singolo con la Bmg Ricordi. Il nome del concorso, “Sono un’isola” è tratto dal titolo dell’ultima canzone scritta da Bianca. La manifestazione è patrocinata dal Ministero delle Pari Opportunità, dalla Regione Campania, dalla Provincia di Caserta e dal Comune di Aversa.

Finaliste, titolo del brano in concorso e città di provenienza (ordine alfabetico) Irene Maggi in arte Airìn con “Voglia di credermi bella” (Lacchiarella – MI), Iole Cerminara con “Pullicinè” (Potenza), Patrizia Cirulli con “La mia storia” (Milano), Giorgia Crimi con “Il sole che tiepido ti illumina d’azzurro” (Palermo), Giorgia Del Mese con “Cattivo tempo” (Avellino – Firenze), Teresa Capuano in arte Katres con “Sogni e fantasmi” (Frattamaggiore – NA), Francesca Lombardi con “Pensiero fossile” (Maddaloni – CE), Simona Norato in arte Miss Mousse con “Nuove bugie Nuove erezioni” (Palermo), Momo con “L’amore sale piano” (Lanciano – CH), Nancy Pepe con “Sei” (Altamura – BA).

Informazioni: www.biancadaponte.it

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico