Aversa

Fresco di Stampa, nel nuovo numero intervista a Travaglio

 AVERSA. Esce in edicola, sabato 5 settembre, il nuovo numero del magazine di Terra di Lavoro “Fresco di Stampa”.

In copertina, il dossier sulle ricadute, in provincia di Caserta, del Pacchetto Sicurezza approvato dal Governo. Dall’inchiesta del mensile emergono, chiare, le contraddizioni di un provvedimento che sembra essere punitivo non solo nei confronti degli immigrati, ma anche degli imprenditori di Terra di Lavoro, stretti nella morsa della camorra e penalizzati dai restringimenti dello Stato.

La foto di copertina (di Ferdinando Nicola Baldieri), ritrae poliziotti in servizio a Caserta e dà il titolo al numero del giornale: “In una botte di ferro…”. “Fresco di Stampa” si sofferma sulle nuove leggi che colpiscono gli immigrati irregolari, che violano i principi di umanità e rischiano di generare caos sul territorio. Nel numero di settembre viene affrontato anche l’argomento “ronde” che, secondo gli organi di rappresentanza di Carabinieri e Polizia, sono inutili e pericolose dopo i tagli economici alle forze dell’ordine. Parola viene data agli imprenditori casertani che sono spaventati all’idea che le vittime delle estorsioni possano anche essere sanzionate dalla nuova legge.

Interessante il servizio sui treni rottamati e poi rivenduti. Da Caserta. La strage ferroviaria di Viareggio conduce, per diverse strade, a inchieste delle Procure di Santa Maria Capua Vetere e Napoli sul territorio casertano. A Capua sembra essere tutto pronto per trasformare il vecchio aeroporto militare, in uno scalo strategico per la Regione. A seguire, un reportage dell’antropologo Luigi Mosca sul litorale domizio, corredato dalle splendide foto di Luigi Caterino.

Per la politica, servizi sul congresso regionale e provinciale del Pd e sulla stazione unica appaltante a Caserta. “Fresco di Stampa”, questo mese, ospita un’intervista esclusiva al noto giornalista Marco Travaglio, che spara a zero sulla lotta alla criminalità da parte del Governo di centrodestra. Il dossier di questo numero della rivista è dedicato alle opere pubbliche incompiute della provincia di Caserta: dalla stazione fantasma di San Pietro Infine, alle piscine comunali che sono rimaste vuote (Gricignano e Santa Maria a Vico), passando per parcheggi, ospedali, case per anziani, mai aperti.

Dopo la sezione del giornale dedicata alle diverse aree di Terra di Lavoro, dall’agro aversano, al maddalonese e da Caserta alle città all’Alto casertano, spazio è dato alla cultura e allo sport.

In chiusura, la consueta rubrica della giovane scrittrice casertana, vincitrice del premio Calvino, Giusi Marchetta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico