Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Mietitura del grano su bene confiscato al clan Nuvoletta

 PIGNATARO MAGGIORE. Martedì 4 agosto l’associazione “Libera – Don Peppe Diana” ha proceduto alla mietitura e alla raccolta del grano cresciuto sui terreni siti in località “Campo dei Fiori” di Pignataro Maggiore, confiscati alla criminalità organizzata.

Oltre alla raccolta del grano si è anche proceduto alla pulizia e alla sistemazione del piazzale e dell’immobile a cui hanno partecipato circa ottanta giovani dell’associazione “Libera”, provenienti da tutta Italia. Ai lavori hanno preso parte anche i volontari del nucleo di Protezione Civile del Comune di Pignataro Maggiore e la Pignataro Patrimonio srl. Il lavoro di raccolto sui circa 33 moggi di terreno è terminato, alle ore 18 circa, e durante la pausa pranzo agli operatori è stato offerto un assaggio di mozzarella gentilmente offerta dall’azienda dei F.lli Iemma sita in Torre Lupara di Pastorano. Alle operazioni erano presenti il Comandante dei Vigili Urbani di Pignataro Maggiore, Dr. Alberto Parente, con il Vice Comandante della locale stazione dei Carabinieri, Mar. Gallo. Presenti altresì l’ing. Parente, responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, assieme agli amministratori Giovanni Magliocca, assessore ai Lavori pubblici, ed al vicesindaco Piergiorgio Mazzuoccolo. L’amministrazione comunale, anche per bocca del sindaco Giorgio Magliocca, ha espresso grande soddisfazione per il risultato raggiunto, ed ha ringraziato tutti quanti hanno reso possibile la manifestazione, ed in particolar modo i giovani volontari di “Libera” provenienti da tutta Italia. Il grano raccolto è stato destinato alla produzione di alimenti commercializzati con il marchio “Libera”.

pubblicità

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico